Domenica, 22 Aprile 2012 15:07

Cineavvenire. Cu-cine-mondo con serate Pakistan e Mediterraneum

Scritto da

ROMA - Dopo la profumata ed intima serata dedicata alla Grecia, tra il sorriso della giovane Dionisìa, la passione travolgente di Zorba il greco ed i versi sensuali ed intensi dei lirici greci, facciamo il 26 aprile tappa in Pakistan, per giungere, quindi, il 24 maggio nuovamente nel Mediterraneo per la serata isolana, la quale va a concludere, momentaneamente, il nostro girovagare tra sapori, tradizioni, curiosità, cultura,spunti artistici ed incontri nell’amicizia e nello scambio.


Il prossimo incontro di aprile ci è stato proposto da alcuni ospiti graditi delle nostre serate che hanno offerto delle interessanti indicazioni per i film e per le musiche, mentre per la cucina ci sarà il gentile amico Nissàr, appena di ritorno dal Pakistan, che ci farà gustare la profumata tradizione di quel paese.
Il film da cui trarremo degli spunti di riflessione è “Acque silenziose” della regista Sabina Sumar, che ha ricevuto il Pardo d’oro al Festival di Locarno per la miglior attrice.
Cercheremo di trasmettere la passione per l’ospitalità, per la musica e la danza e per i canti di origine antichissima,caratteristica di questo paese.

“ Ciliegina sulla torta” - si può dire così, dato che parliamo di cucina – sarà la serata di maggio con la raffinata cucina di Aurelio Carraffa, siciliano di origine, ma radicato a Roma con la sua scuola “Mediterraneum” ricca di percorsi interessanti di apprendimento dell’arte culinaria e di collaborazioni significative.
Quello che Aurelio ci farà gustare è sempre all’insegna di ciò che ha caratterizzato i nostri appuntamenti di Cu-Cine-Mondo, e cioè la ricchezza dello scambio e della diversità per le influenze delle varie culture e tradizioni. E le isole del Mediterraneo sono l’esempio migliore di questa contaminazione creativa.
In questa occasione saranno anche illustrati da Clara Montesanto, sommelier FISAR e appassionata di cucina, i vini più indicati che andranno ad accompagnare le fresche e prelibate pietanze che, oltre a richiamare il mare, il sole e la fecondità di queste terre, ci suggeriranno sapori di provenienza arabo-normanna.
Tante foto, intensi spazi di mare e le storie di queste terre, raccontate da registi come Crialese e come i fratelli Taviani, accompagneranno i nostri ospiti e ci faranno pregustare le prossime vacanze.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]