Mercoledì, 30 Maggio 2012 09:19

Teatro Quirino. “La signora Baba e il suo servo Ruba”, se morisse la vecchia... Recensione

Scritto da

ROMA - «Se morisse la vecchia qui sarebbe una pacchia» così canta il Nipote, impiegato nel Ristorante di sua nonna, Baba, durante una pausa sigaretta con il domestico, Ruba.


«I tempi, sono quelli che sono, bisogna sopravvivere, se per farlo dobbiamo pregare per il miracolo, preghiamo» così ha dichiarato il Nipote, che con “miracolo” allude alla morte della nonna. In tempi di recessione il giovane non ha trovato altro lavoro che in qualche call center per poi finire a servire nel ristorante di famiglia. Ruba, invece, il factotum indiano, ha otto figli da mantenere ed è costretto a lavorare nell’ombra, nella speranza di essere poi messo in regola. L’umanità del domestico contrasta con lo scaltro egoismo del nipote, interpretato da Vito Saccinto, che augura la morte a sua nonna, pur di subentrare alla gestione del ristorante. Desiderio presto esaudito, ma che non porterà i frutti sperati. Interpretazione degna di nota, carica di humour è quella di Barbara Moselli, che interpreta le “due vecchie”, la nonna Baba e l’inserviente ai tavoli che si esprime a proverbi, ironizzando su se stessa “ormai sono con un piede nella fossa”. Farsa sul lavoro, ispirata a “Il Signor Puntila e il suo servo Matti” di B. Brecht, strizza l’occhio all’attualità ma con humour e leggerezza. Cinquanta minuti ben progettati da Marco Taddei, che oltre ad essere il registra interpreta il servo Ruba, “l’ultimo tra gli ultimi”.


La signora Baba ed il suo servo Ruba
Regia di Marco Taddei
Barbara Moselli che interpreta Baba ed una domestica
Vito Saccinto che interpreta il Nipote
Marco Taddei che interpreta Ruba

Testo vincitore del premio Urgenze del Teatro Inverso di Brescia

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Amanti sospesi nel tempo

Sei entrato nella stanza  uno sconosciuto  come io sconosciuta per te. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Damar

(A Stefano. Il ricordo è un piccolo granello che riempie lo spazio dell'assenza)

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

L’Italia e gli italiani nel cinema albanese

Il cinema albanese è stato il protagonista di questa primavera romana appena conclusa. Dopo aver conquistato la vittoria alla decima edizione del Francofilm – il Festival del cinema francofono organizzato...

Romano Milani - avatar Romano Milani

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]