Giovedì, 21 Giugno 2012 15:39

“Chernobyl diaries”: l’ultima risma dell’orrido. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA - L’idea è di Oren Peli, l’autore di Paranormal Activity. Sei ragazzi in giro per l’Europa decidono di fare un giro a Pripyat, paesotto ucraino evacuato nel 1986 dopo l’esplosione del reattore di Chernobyl.

La notte del 26 aprile, 50mila persone abbandonarono le loro case. Ora tutti pensano che Pripyat sia disabitata, ma i sei ragazzi – aiutati da Yuri, già soldato sovietico reinventatosi guida per turismo estremo – scopriranno la verità. Nei caseggiati erosi da 25 anni di radiazioni si aggirano branchi di cani famelici, orsi e altri animali che si riversano in città dai boschi vicini. Ma non solo. Anche altre presenze animano la città fantasma e a farne le spese per primo sarà proprio la coriacea guida ucraina.
Chernobyl diaries - La mutazione recupera lo stile documentaristico della saga di Paranormal Activity ancora una volta fuso con l’horror. Ma la paura non arriva sul filo della suspense o dell’angoscia. In un’atmosfera claustrofobica sono le apparizioni improvvise degli elementi orridi a far scattare lo spettatore sulla poltrona del cinema. Tutto secondo la tradizione dei peggiori blockbuster americani, dialoghi melensi e patetismo dell’ultima risma compresi. Girato tra i dintorni di Belgrado e Budapest, negli Stati Uniti è uscito a fine maggio con un divieto ai minori di 17 anni non accompagnati. Beati loro.  

 

Chernobyl diaries - La mutazione    
Diretto da Brad Parker
Con  Devin Kelley,   Olivia Dudley,   Jesse McCartney,   Nathan Phillips
Scritto da Oren Peli e Carey e Shane Van Dyke


Chernobyl diaries – trailer

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]