Venerdì, 29 Giugno 2012 15:06

Matteo Garrone vince il prestigioso Nastro Europeo Bulgari 2012

Scritto da

TAORMINA -  Matteo Garrone, nato a Roma nel 1968, è regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scenografo italiano, figlio del critico teatrale  Nico Garrone e della fotografa Donatella Rimoldi, dopo il diploma al liceo artistico nel 1986,  ha lavorato come aiuto-operatore e, per un lungo periodo,  è stato anche pittore  a tempo pieno. L’opera giovanile “L’Imbalsamatore”  -  film diretto nel 2002,   gli valse il David di Donatello per la miglior sceneggiatura.

Nel 2002 Garrone si impose come autore  di  personalità, la critica scoprì che i suoi lavori avevano quel quid  che li rendeva interessanti e li distingueva, anche quando non rappresentavano, come Gomorra tratto dal libro di Roberto Saviano, mondi dirompenti dal punto di vista storico e sociopolitico. “L’imbalsamatore”,   realizzato con un budget più consistente degli altri film, segnò una svolta nella carriera e nella poetica dell’artista. Da quel

momento  il suo percorso è stato un’ascesa continua. Dopo aver conquistato  il successo al Festival di Cannes ed il plauso del pubblico internazionale con “Gomorra” nel 2008, Garrone ha ottenuto per la seconda volta il Gran Premio della Giuria di Cannes nel 2012 con il  suggestivo “Reality”.

 Oggi arriva la consacrazione del sindacato dei giornalisti cinematografici italiani.  Durante l’appuntamento con i Nastri d’Argento, previsto per domani sera, Sabato 30 Giugno al Teatro Greco di Taormina, a Matteo Garrone, sarà eccezionalmente  assegnato il prestigioso Nastro Europeo Bulgari 2012. In quell’eccezionalmente sta il senso del riconoscimento: basti pensare che, prima di lui,  con il Nastro europeo il SNGCI ha premiato, fra gli altri,  John Cleese, Krzystof  Kieslowsky, Philippe Noiret, Istvan Szabò, Aki Kaurismaki, Ken Loach, Alain Resnais, Theo Angelopoulos, Alan Parker, Jerzy Stuhr, Radu Mihaileanu, Emir Kusturica, Pedro Almodovar, Roman Polanski, Fanny Ardant and Malcolm McDowell, Andrzej Wajda, Isabelle Huppert e lo scorso anno, nella prima edizione dell’Europeo realizzato per il SNGCI da Bulgari, Valeria Bruni Tedeschi.

Questa la motivazione del Nastro Europeo Bulgari a Matteo Garrone:  “Per il successo europeo che ha conquistato ancora una volta a Cannes, il Festival più prestigioso del mondo, accendendo di nuovo un riflettore non solo sulla realtà ma su un’importante stagione d'autore per il cinema italiano, riconosciuta all’estero, grazie anche ai suoi film”

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Mamma è tante cose

Cos’è una mamma?  Per chi non l’ha avuta è una stella. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]