Venerdì, 07 Dicembre 2012 07:23

La parte degli angeli. Il nuovo film di Ken Loach. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA - Ken Loach  è il regista che ha fatto parlare di se per aver preso le parti dei licenziati dall’azienda in appalto al museo del cinema, protesta coerentemente esplicitata con il rifiuto di andare a ritirare il premio assegnatogli al festival di Torino.

Loach ha altresì annunciato che sarà in corteo durante la manifestazione degli operai. Il suo nuovo film, grazie anche al clamore del suo gesto, era molto atteso e non delude. Il regista inglese è un artista di tensione morale, dichiaratamente vicino ai più deboli. Quella che nella nuova opera chiama “la parte degli angeli” e, in realtà, la parte del wisky che evapora, in Loach gli angeli sono i ragazzi “disadattati” e senza lavoro.

Il lungometraggio non è però, come ci si aspetterebbe, drammatico: è una malinconica commedia alla Charlie Chaplin, che sconfina nella favola, lasciando in un periodo ansiogeno e depresso come l’attuale, una scia di speranza. Ecco la storia: al tribunale di Glasgow  Robbie, un “disadattato”  pieno di talento, evita per un pelo la galera e viene messo a fare lavori socialmente utili. Sta per diventare padre e quando il figlio nasce, giura sulla sua testa, che non farà mai una vita disgraziata come la sua. Durante l’espletamento delle mansioni di utilità sociale Robbie diventa amico del sorvegliante Harry,  che un giorno decide di portare la sua folta truppa di “disadattati” a visitare un luogo sacro: una distilleria. Robbie è incantato dal mistero che avvolge l’antica tradizione di produrre, gustare, annusare wisky e scopre di essere un sommelier eccezionale. L’incontro con il whisky sarà per lui un avvenimento rivoluzionario che condurrà la sua esistenza a esiti imprevisti.


Il film di Loach sembra comunicarci che persino un mezzo che porta all’alcolismo ha la sua parte angelica, basta saperla vedere. Che non c’è bene o male nelle cose stesse, ma le qualifica il nostro modo di utilizzarle. Gli attori, alcuni presi dalla strada interpretano la loro vita, sono tutti molto credibili. Un film di impegno civile, diretto benissimo, con una narrazione leggera e coinvolgente, che ci riporta alla realtà in cui viviamo, senza paura e senza ideologismi.


La parte degli angeli
(The Angels' Share, 2011, Francia/Gran Bretagna)
Regia:   Ken Loach
Con:   Paul Brannigan,  John Henshaw,   Gary Maitland,   Roger Allam,   John Henshaw,   William Ruane
Distributori:   BIM Distribution
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 101'
Data di uscita: 13-12-2012

La parte degli angeli - trailer

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

Sogno per vivere

Non potrei viveresenza sogninell’oscuritadella nottesono luce.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Sport

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma stanno dimostrando di poter essere grandi protagoniste sia in Italia che in Europa.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]