Venerdì, 07 Dicembre 2012 17:51

Teatro India. PERDUTAMENTE dal 3 al 21 dicembre 2012

Scritto da

Giugno 2012: il direttore di Teatro di Roma Gabriele Lavia invita diciotto compagnie romane ad una factory, un cantiere nel cantiere al Teatro India, e a un percorso di lavoro intorno al tema della Perdita.

Ottobre 2012: il Teatro India è il Teatro India. E' semplicemente ciò per cui sembra essere stato pensato, spazialmente e artisticamente: un luogo aperto al lavoro d'immaginazione e sperimentazione delle diverse forme di spettacolo dal vivo. 

Dal 3 al 21 dicembre: il Teatro si apre ulteriormente, per farsi attraversare da un pubblico che venga non solo ad assistere ma a prendere parte ad un dialogo.

Una comunità in cui si confonde chi fa e chi riceve. Fiancheggiatori e complici. Tutti visitatori/abitatori di un paesaggio, di uno sguardo. 
Diciannove giorni in cui teatro India, il foyer, le sale, i corridoi, sono articolati e disarticolati a seconda dei formati: appunti, prove aperte, studi, istantanee, conferenze-spettacolo, incontri, performance, interventi teatrali e di danza, installazioni permanenti.

La geografia delle giornate è disegnata come un camminamento orizzontale e verticale continuo e consistente: alcune accadimenti sono quotidiani e attraversano tutto il programma; altri seguono le giornate nella loro intera durata; altri ancora marcano il programma, con ciclicità settimanale; altri sono eventi unici.

Del contenuto abbiamo fatto una forma: perdere qualcosa è un buon modo di raccontare la perdita. Qui, in questi mesi, abbiamo sperimentato diversi gradi di separazione dalle proprie specificità, dai ritmi individuali e dal proprio 'galateo'. Quando l'ideale si fa fuori e la contingenza preme, le cose non emergono da fonti misteriose, ma si lasciano modellare nell'attualità dell'incidente e del tentativo. C'è qualcosa della resa, e anche dell'inizio.
I cibernetici avevano ragione: "si può costruire una mente partendo da tante piccole parti tutte sprovviste di mente". 
Si tratta di una visita ad un luogo, dove gli oggetti di creazione sono il tempo e lo spazio della creazione stessa. Siamo tutti nel paesaggio. 

LE 18 COMPAGNIE

 
Accademia degli Artefatti | Andrea Baracco | lacasadargilla/Lisa Ferlazzo Natoli | Compagnia Andrea Cosentino | Compagnia Biancofango | Daniele Timpano/Elvira Frosini | Daria Deflorian/Antonio Tagliarini | Diana Arbib. Luca Brinchi. Roberta Zanardo/Santasangre | Fattore K/Federica Santoro. Luca Tilli | Fortebraccio Teatro | Lucia Calamaro | MK | Muta Imago | Opera | PsicopompoTeatro | teatrodelleapparizioni | Tony Clifton Circus | Veronica Cruciani

Programma dal 5 al 9 dicembre 2012

mercoledì 5 dicembre

19.00 > 20.00 | durata dai 5 ai 50 minuti | sala

Sopralluogo n. X / progetto NOLLYWOOD

Accademia degli Artefatti | Ritratto di : Lisa Ferlazzo Natoli (lacasadargilla)

20.00 > 21.00 | altri spazi

Clima

mk

20.30 e 22.00 | durata 30 minuti | sala

Eco

Opera

21.00 > 22.00 | sala 

Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni

Deflorian/Tagliarini & Monica Piseddu

22.00 > 22.30 | altri spazi

Courtesy

mk

22.30 > 22.50 | sala

Passifalsi

Andra Baracco

23.00 > 23.30 | altri spazi

Divertimento_minore

Fattore K/Luca Tilli 

giovedì 6 dicembre

18.00 > 19.00 | durata dai 5 ai 60 minuti | sala

Sopralluogo n. X / progetto NOLLYWOOD

Accademia degli Artefatti | Ritratto di : Roberta Zanardo e Luca Brinchi (Santasangre)

19.00 e 23.00 | durata 30 minuti | sala

Eco

Opera

19.30 > 22.30 | sala

Non raccontate mai niente a nessuno. Finirete per sentire la mancanza di tutti 

_La perdita della memoria

conferenze/spettacolo a cura di Veronica Cruciani e Christian Raimo

con Michele Santeramo, mk, Accademia degli Artefatti, Alessandro Portelli, Lorenzo Pavolini

20.00 > 21.00 | altri spazi

Clima

mk

21.00 > 24.00 incursioni | altri spazi

Zombitudine

Elvira Frosini / Daniele Timpano

21.30 > 22.00 | altri spazi

Courtesy

mk

22.30 > 22.50 | altri spazi

Bangalore

mk& guest Lisa Ferlazzo Natoli (lacasadargilla)  e Luca Brinchi (Santasangre) 

venerdì 7 dicembre 

10.00 > 11.00 | sala

Moby Dick

teatrodelleapparizioni

19.00 > 20.00 | durata dai 5 ai 60 minuti | sala 

Sopralluogo n. X / progetto NOLLYWOOD

Accademia degli Artefatti | Ritratto di: Federica Santoro

20.00 > 21.00 | altri spazi

Clima

mk

20.30 e 22.30 |durata 30 minuti | sala

Eco

Opera

21.00 > 22.00 | sala

Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni

Deflorian/Tagliarini & Monica Piseddu

22.00 > 22.30 | altri spazi

Courtesy

mk

sabato 8 dicembre

17.00 > 18.00 | sala

Moby Dick

teatrodelleapparizioni

19.00 > 20.00 | durata dai 5 ai 60 minuti | sala

Sopralluogo n. X / progetto NOLLYWOOD

Accademia degli Artefatti | Ritratto di : Andrea Baracco

20.00 > 21.00 | altri spazi

Clima

mk

20.00 > 23.30 | incursioni | altri spazi

Zombitudine

Elvira Frosini / Daniele Timpano

20.30 | durata 1 ora | sala

Eco

Opera

21.00 > 21.30 | altri spazi

Courtesy

mk

21.30 > 23.00 | sala

Seppure voleste colpire

Fortebraccio Teatro

domenica 9 dicembre

17.00 > 18.00 | sala 

Moby Dick

teatrodelleapparizioni

18.00 > 19.30 | altri spazi

ACTOR STADIO peripezie dell'attore nel gelo contemporaneo

Francesca Macrì, Andrea Trapani (Biancofango); Federica Santoro (Fattore K);

Andrea Baracco; Manuela Cherubini, Luisa Merloni (Psicopompo Teatro); Marta Bichisao, Vincenzo Schino (Opera); Diana Arbib (Santasangre); Daniele Timpano/ Elvira Frosini

19.00 > 20.00 | durata dai 5 ai 60 minuti | sala

Sopralluogo n. X / progetto NOLLYWOOD

Accademia degli Artefatti

20.00 > 21.00 | altri spazi

Clima

mk

20.30 e 22.00 | durata 30 minuti | sala

Eco

Opera

21.00 > 21.20 | sala 

Passifalsi

Andrea Baracco

21.30 > 22.00 | altri spazi

Courtesy

mk

5 euro ingresso alle sale

Foyer e altri spazi: ingresso libero

BENARES, evento unico: ingresso libero

 

TEATRO INDIA 

Lungotevere Vittorio Gassman (già lungotevere dei Papareschi), 1

00146 - Roma

Tel. 06 684 00 03 11 / 14

Ingresso per disabili: via Luigi Pierantoni, 6

 

www.teatrodiroma.net

www.facebook.com/perdutamente.india

www.facebook.com/TeatroIndia

www.twitter.com/teatrodiroma #perdutamente

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Dio è donna

Divinità era donna! Un tuffo nel mito della Grande Madre tra l’immaginario e il reale. L’universo femminile un viaggio alla scoperta dell’altra metà di Dio. C’è stato un mondo diverso dove si venerava la Dea. Ritroviamo la scintilla della divinità...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]