Venerdì, 11 Febbraio 2011 13:21

‘Sconcerto d’amore’ al Teatro ‘Caserta, Città di Pace’

Scritto da

“Spesso le cose più interessanti sono le più folli”. “Il contrasto di chi s’illude e parte in quarta contro i mulini a vento è sempre motivo di comicità”. F. Fellini

CASERTA - Un concerto-spettacolo surreale condito di gags, acrobazie aeree, giocolerie musicali, prodezze sonore e tanta comicità. Nando e Maila sono una coppia di artisti: musicista prostrato lui ed aspirante attrice-musicista Lei, eternamente in conflitto sul palcoscenico come nella vita. I due hanno fatto una scommessa: diventare musicisti dell’impossibile, trasformando la struttura autoportante, dove sono appesi il trapezio ed i tessuti aerei, in un imprevedibile orchestra di strumenti. I pali della struttura diventano batteria, contrabbasso, violoncello, arpa e campane che insieme a strumenti classici quali tromba, bombardino, fisarmonica, violino, flauti, cembali e chitarra elettrica, creano un’atmosfera magica definendo un insolito mondo sonoro. Nando è un musicista capace di eseguire in scioltezza la virtuosa Ciarda per violino di Vincenzo Monti, ma, talvolta, colto da raptus adolescenziali, viene posseduto da bizzarri miti del suo passato: il cantante più “figo” dei Ricchi e Poveri, Louis Amstrong in un assolo graffiante di tromba, Frank Sinatra in uno “swing” molto “cool”. Lo vediamo anche imbracciare la chitarra elettrica come un vero Rocker oppure nei panni di Donald-Duck (paperino) dopo un “originale” pezzo di musica contemporanea. Ma lui ha anche studiato elettronica per corrispondenza alla scuola Radio-Elettra e cercherà di risolvere gli improvvisi problemi tecnici che si presenteranno… Maila è un aspirante attrice-musicista con nozioni teoriche di musica molto basilari: ha studiato a fatica le prime due pagine di solfeggio del metodo Bona, ma con un brillante passato nel Circo Fagiolino come trapezista ed ora vorrebbe recitare Giulietta e Romeo di William Shakespeare appena appreso da un Bignami in edizione economica. Anche lei sarà posseduta da figure emblematiche del suo passato: la brunetta dei Ricchi e Poveri, Gigliola Cinguetti nel Tango delle Capinere, Maria Callas in un improbabile: La donna è “immobile” forse di G.Verdi. La vediamo così conquistare il trapezio nei panni della meravigliosa Angelica in un moderno quanto anacronistico duello con Dartagnan oppure nei panni di Eva (la fidanzata di Adamo) in una singolare interpretazione di Paradise. Certo il loro incontro sulla scena non si direbbe dei più azzeccati, ma saranno proprio i contrasti e le differenze a rendere il concerto piuttosto originale e movimentato.  Ingresso Euro 15,00 Info biglietti: ore 17-20 - Biblioteca o botteghino del teatro “Caserta, Città di Pace”  Organizzato da Associazione Gli Esclusi mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Direzione Artistica Anna D'Ambra 338.1002496 Direzione Amm.va Michela Cerrato 349.4208371 Ufficio Stampa Paolo Russo 347.8437262  
Maila Sparapani: Laureata al DAMS nel '97 e diplomata al corso di "Nouveau Cirque" della Scuola di Teatro di Bologna nel 2001, si specializza nelle tecniche aeree dei tessuti e del trapezio all’Ecole de Cirque du Verden a Montreal in Canada, all' Ecole Chien de Cirque a Le Mans in Francia ed alla Scuola di Circo Charibari di Madrid. Tra il '93 ed il '95 partecipa al seminario "Lavoro dell'attore" presso l'Institutet for Scenkonst tenuto da Ingemar Lindh a Pontremoli (MS) ed entra a far parte del Teatro della Voce di Germana Giannini, con cui sviluppa un lavoro sulle tecniche e la sperimentazione vocale. Partecipa al festival internazionale del Circo a Brescia e alla Biennale di Venezia come attrice-cantante-acrobata aerea (tessuti) con lo spettacolo di nouveau cirque “Ombra di luna” diretto dal regista Marcello Chiarenza. Nel 2003 realizza lo spettacolo di comicità musicale "Vanjuska moj" in duo con Ferdinando D'Andria per la regia di Luca Domenicali e così, nasce il duo Nando e Maila.


Ferdinando D’Andria: musicista-attore. Fondatore del Laboratorio di Musica e Immagine, Banda Roncati e della Scuola Popolare di Musica Ivan Illich. Inizia l’esperienza artistica con lo studio privato della chitarra e del violino. Dal '90 si stabilisce a Bologna iscrivendosi al DAMS e nel '91 studia la tromba con Paolo Fresu e dà vita con altri musicisti alla "Banda Roncati".Suona con Jon Rose e crea con Tore Panu nel '93 il "Duo Tornando" che si distingue per l'eterodossia musicale e il polistrumentismo. Nello stesso anno è tra i fondatori della Scuola popolare di musica "Ivan Illich" con la quale, oltre a dedicarsi all'insegnamento del violino, segue diversi seminari sulle culture musicali di tradizione orale, approfondendo in particolare il repertorio Salentino e dell'Appennino Tosco-Emiliano. Nel '99 decide di approfondire l'esperienza teatrale verso il teatro comico e di strada e da questo atto nasce la collaborazione stabile con Maila Sparapani.

Teatro Caserta. ‘Sconcerto d’amore’ al Teatro ‘Caserta, Città di Pace’  

Sabato 12 febbraio 2011 ore 21,00 al Teatro ‘Caserta, Città di Pace’  Caserta (fraz Puccianiello)  Presenta Circo Teatro Comico Musicale ‘Sconcerto d’amore’ di e con Ferdinando D’Andria e Maila Sparapani in collaborazione artistica Marta Dallavia e regia di Luca Domenicali

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

La forza del ricordo

Ricordo della mia giovinezza

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]