Venerdì, 29 Novembre 2013 16:40

Primo Piano sull’autore. Neri Parenti: “Nella carriera, sempre stato bigamo”

Scritto da

ASSISI – (nostro inviato) Protagonista  di Primo Piano sull’Autore di quest’anno Neri Parenti ha incontrato giornalisti e studenti  all’Università per Stranieri di Perugia.

Molta curiosità, molte domande al re del box office, malgrado il momento difficile per il settore. A questo proposito Parenti ha detto del nostro cinema attuale: “Uno dei problemi del cinema italiano è l’eccessiva produzione di commedie, per cui gli attori sono quasi tutti formati su questa tipologia. Il cinema di genere è morto da solo e chi ha provato a farlo non ha avuto successo, penso al Dracula di Dario Argento.” 

Come dire l’inflazione di un filone, la mancanza di un’offerta variegata, d’inventiva e d’innovazione colpiscono, anche qui, come altrove. C’è inoltre la verità indiscutibile che  confezionare un film che piaccia al pubblico è tutt’altro che facile, per eccellere, ci vuole talento: quel quid in più che non tutti hanno. 

Neri Parenti tuttavia, arrivato a un successo invidiabile,  nel levare  un ringraziamento a Primo Piano sull’Autore, che gli ha dedicato una rassegna di stile accademico, ha precisato con umiltà propria di chi si è speso per dar prova di se:“sicuramente un omaggio non alla bellezza dei miei film, ma alla mia carriera numericamente importante” – ha poi continuato - “Il mio sogno nel cassetto è sempre stato quello di fare film di avventura come Indiana Jones, ma con quali attori? In Italia si sono persi artisti come Amedeo Nazzari, Vittorio Gassman e Giuliano Gemma.”. Come dire: il successo di un regista è dovuto anche al cast di cui può disporre.

“Nella mia carriera” – ha detto Parenti spiegando il segreto della sua formula– “sono sempre stato bigamo: per 15 anni ho lavorato con Villaggio, poi mi sono dedicato alle vacanze.” Insomma una creatività che nasce da due componenti importanti dell’amore.

Sul suo ultimo film, Colpi di Fortuna che uscirà nelle sale il 19 dicembre, afferma che insieme a quello dello scorso anno, è l’inizio di un nuovo periodo artistico, vale  a dire basato sulla commedia sentimentale. “Il film si articola in tre episodi, uno con De Sica e Mandelli, uno con Lillo e Greg e l’ultimo con Luca e Paolo. Sono tre diversi modi di interpretare la comicità.”  Insomma, da uomo di ingegno sa che  il film di Natale, quello che conosciamo, è destinato a cambiare, “il prossimo anno non ci sarò nemmeno io”, conclude. 

Vedremo la rinascita di Neri Parenti, la sua bigamia cinematografica diventerà trigamia.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]