Venerdì, 10 Gennaio 2014 15:23

Tutto sua madre. Consigliato da Dazebao. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA - “Tutto sua madre” racconta di Guillaume, un bambino il cui primo ricordo della mamma risale a quando aveva cinque anni. Allora lei lo chiamava a cena con i fratelli dicendo: "Ragazzi e Guillaume, a tavola!", e anche al telefono gli ripeteva "Ti abbraccio, mia cara".

Da queste frasi è chiaro che Guillome sia cresciuto con qualche dubbio sulla propria identità sessuale,  che abbia risentito di quel malinteso con tutti e soprattutto con la mamma...

Il  titolo originale “Les Garçons et Guillome, à table!” (Ragazzi e Guglielmo, a tavola!),  meno felicemente tradotto in italiano “Tutto sua madre”, distingue una piéce teatrale, dal sapore autobiografico,   rappresentata con successo da Guillome Gallienne per ben dieci anni. Sullo schermo oggi lo si vede -  oltre che come sceneggiatore, regista e produttore del film -  interprete stupefacente del ruolo della madre e del figlio.

La commedia narra di un attore e delle emozioni che lo hanno plasmato. Guillome Gallienne passa da una età all’altra, da un sesso all’altro, da una scenografia all’altra con il solo imperativo di essere creduto. E ci riesce. E’ la ricerca paradossale della  propria identità sessuale, condita di  spassosi strizzacervelli, fino a un coming-out imprevisto. Novanta minuti di humour raffinato, esilarante e arguto.

Della trama non dico altro, per non  togliere pathos a chi volesse vederlo, a partire dal 23 gennaio.   All’ultimo Festival di Cannes è stato accolto entusiasticamente dalla critica, ha vinto l’ART Cinema Award e il Prix de la SACD nella selezione “Quinzaine des réalisateurs”; al festival del film francofono d’Angouléme 2013 è stato insignito del Valois d’or et Prix du public; al festival di Deauville si è guadagnato il Prix Michel d’ Ornanno. In Francia ha sbancato i botteghini con oltre 7 milioni di euro incassati in 2 settimane di programmazione.  Consigliato da Dazebao.

 

Tutto sua madre

Titolo originale: 

Les garçons et Guillaume, à table!

Nazione: 

Francia

Anno: 

2013

Genere: 

Commedia

Durata: 

85'

Regia: 

Guillaume Gallienne

Cast: Guillaume Gallienne, André Marcon, Françoise Fabian, Nanou Garcia, Diane Kruger, Reda Kateb

Produzione: 

LGM Films, Rectangle Productions, Don't Be Shy Productions, Gaumont, France 3 Cinéma

Distribuzione:   Eagle Pictures

Data di uscita: 

23 Gennaio 2014 (cinema)

Tutto sua madre – trailer ufficiale italiano

 

 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]