Venerdì, 07 Febbraio 2014 14:10

Berlinale 64. Gran galà d’apertura

Scritto da

BERLINO – (nostro corrispondente) Il Direttore del Festival Dieter Kosslick ha aperto il 64° Festival di Berlino al Berlinale Palast alle 19:30 di ieri, 6 febbraio. In un parterre gremito di star internazionali ad iniziare dal cast del film d’apertura, l’anteprima mondiale del novo film del regista Wes Anderson “The Gran Budapest Hotel”.

Erano presenti in sala seduti accanto al regista, il protagonista Ralph Fiennes, Tilda Swinton e Bill Murray, in completo nero, Edward Norton, Willem Dafoe, Tony Revolori, Saiorse Ronan, Jeff Goldblum, Léa Seydouxson. Wes Anderson è specializzata nella tragicommedie enigmatiche popolate da individui eccentrici. Il suo lavoro è stato già proiettato al festival tedesco nel 2002 con “I Tenenbaum” e di nuovo nel 2005 con “The Life Aquatic”. 

Durante la cerimonia il Direttore del Festival e il Ministro della Cultura Monika Grütters hanno sottolineato l’importanza della kermesse cinematografica tedesca, la berlinale è un festival popolare, dedicato al pubblico. –“Abbiamo bisogno di artisti ed intellettuali a cui non dobbiamo chiedere per favore. La berlinale è un festival per le persone.” - 

La giuria internazionale è stata introdotta dal Presidente di Giuria, James Schamus, produttore di: “I segre ti di Brokeback Mountain”, “Lost in Translation” di Sofia Coppola, “Il pianista” di Roman Polanski e molti altri. I componenti della giria sono: L’attore Christoph Waltz, la produttrice Barbara Broccoli (USA), l’attrice danese Trine Dyrholm, la regista iraniana Mitra Farahani, l’americana Greta Gerwig attrice di molti film indippendenti, il regista francese Michel Gondry e l’attore cinese Tony Leung. In sala era presente anche la giuria della miglior opera prima tra cui l’attrice e regista Valeria Golino. 

La berlinale è anche “green”, in collaborazione con Slow Food Berlin e all’interno del Markthalle Neun, il mercato coperto di Kreuzberg che dal 2013 è diventato un vero e proprio punto di riferimento per lo street food cittadino, si potranno degustare le ricette della sezione di Culinary Cinema e per la prima volta, porterà il cibo nelle strade della città. Durante il festival sei camion, posizionati tra Alte Potsdamer Straße e Varian-Fry-Straße, offriranno ai passanti diverse tipologie di street food.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]