Giovedì, 27 Febbraio 2014 14:43

Una donna per amico. E possibile l’amicizia tra uomo e donna? Recensione. Trailer

Scritto da

Brillante è la nuova commedia di Giovanni Veronesi “Una donna per amica”, che affronta con leggerezza e garbo il tema dell’amicizia tra uomo e donna.

Questione che ha ispirato film cult come “Harry ti presento Sally”, nel tentativo di rispondere all’annosa domanda: “E’ possibile l’amicizia tra uomo e donna?” Per il regista toscano, la risposta è “no” e con questo film vuole far luce sui tanti “uomini satellite che girano intorno alla donna-amica in moto perpetuo senza mai confessarle i loro veri sentimenti per il timore di perderla”. E chi meglio di Fabio De Luigi, con la sua “faccia bonaria e perbene”, per interpretare l’“uomo satellite”.  Per Veronesi: “Con la sua simpatia innata e rassicurante, aveva il giusto phisique du role, così come perfetta è Laetitia Casta nei panni della veterinaria italo-francese anticonformista e pazzerella. 

Un rapporto allegro e spensierato quello tra Francesco, avvocato e consigliere comunale a Lecce e Claudia, veterinaria senza radici. Tutto fila liscio fino a quando Claudia non decide di sposarsi con Giovanni, una guardia forestale incontrata sul lavoro. Un fulmine a ciel sereno per Francesco, abituato ad avere Claudia sempre al fianco sia in casa che fuori. Inizia un nuovo capitolo per entrambi: un’amicizia meno esclusiva e finalmente una nuova fiamma per l’avvocato, che inizia a convivere con Lia.  Relazione messa in crisi dalla ricomparsa di Claudia, che di nuovo single come un uragano si abbatterà sulla vita sentimentale di Francesco, riscrivendone il finale.

Una commedia che diverte “con semplicità”. A proprio agio nel ruolo dell’avvocato di provincia, ambientalista dal cuore neroazzurro è Fabio Di Luigi, che recupera la sua vena sarcastica e dà il meglio di sé come “migliore amico”, con una complicità più che autentica con la bella francese. La Casta irresistibile nei panni della sexy veterinaria dai folli exploit, come lo strip-tease a cena, sopra la tavola della masseria. Grandiose ed esilaranti le due comiche Geppi Pucciaro “l’eviratrice dall’aggressività uterina” e Valentina Ruggeri la surfista che parla così veloce da sembrare una continua “gag”. Tante le risate, gli aperitivi sul mare, il buon cibo e le coste pugliesi, che con l’asprezza dei paesaggi carica la storia di patos per un finale agrodolce. Da vedere, senza grandi pretese.

Una donna per amica (1h e 28’), in uscita il 27 febbraio

di Giovanni Veronesi

Fabio De Luigi

Laetitia Casta

Monica Scattini

Geppi Cucciari

Virginia Raffaele

Valeria Solarino

Valentina Lodovini

Adriano Giannini

Una donna per amico - Trailer

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]