Lunedì, 29 Settembre 2014 11:21

Teatro Quirino. “Il flauto magico secondo l’orchestra di piazza Vittorio” dal 7 al 12 ottobre

Scritto da

ROMA – L'orchestra di Piazza Vittorio è nata in seno all'Associazione Apollo 11 ed è stata ideata e creata da Mario Tronco ed Agostino Ferrente.

L’idea è nata nel 2007 da una proposta di Daniele Abbado per la Notte Bianca di Reggio Emilia. Il progetto ci sembrava folle, poi abbiamo deciso di svilupparlo come se l’opera di Mozart fosse una favola musicale tramandata in forma orale e giunta in modi diversi a ciascuno dei nostri musicisti. Come accade ogni volta che una storia viene trasmessa di bocca in bocca, le vicende e i personaggi si sono trasformati, e anche la musica si è allontanata dall’originale

Volevamo raccontare un Flauto contemporaneo, che si svolge in una società multirazziale di questi tempi, ed evitare qualsiasi fraintendimento. Il Flauto di Mozart è ambientato in un Egitto fantastico. Il nostro invece si trova in un luogo immaginario, senza riferimenti alla geografia reale.
Non si tratta dell’esecuzione integrale dell’opera di Mozart. Le melodie sono riconoscibili ma alcune sono solo tratteggiate, senza sviluppo e senza parti virtuosistiche, intrecciate a brani originali dell’Orchestra. Il nostro lavoro con la partitura è necessariamente diverso da quello di un’orchestra “normale”. Dal folk, al reggae alla classica al pop e al jazz, la nostra musica è piena di riferimenti alle altre culture. I musicisti dell’OPV hanno background molto distanti, non solo geograficamente. Ogni musicista porta nell’Opera la sua cultura, la sua lingua: arabo, inglese, spagnolo, tedesco, portoghese, wolof, italiano.

L’Orchestra è sul palco non nella buca, come nelle opere, e i musicisti diventano 

personaggi semplicemente indossando in scena il loro costume e guadagnando il proscenio.

Teatro Quirino - Roma

martedì 7 ottobre prima ore 20.45

repliche fino al 12 ottobre

 

Il Flauto Magico secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio

ispirato all'opera in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart

direzione artistica e musicale  Mario Tronco

elaborazione musicale Mario Tronco e Leandro Piccioni

acquarelli, animazione e scene Lino Fiorito

disegno luci Pasquale Mari

costumi Ortensia De Francesco

 

direttore tecnico e datore luci Daniele Davino

fonico di sala Gianni Istroni

fonico di palco Massimo Cugini

backliner Juan Ortiz

proiezionista Daniele Spanò

costumista Katia Marcanio

tour manager Federica Soranzio

produzione esecutiva Pino Pecorelli per Vagabundos s.r.l

 

PERSONAGGI E INTERPRETI

Houcine Ataa (Tunisia) voce - Monostatos

Peppe D’Argenzio (Italia) sax baritono e soprano, clarinetti

Omar Lopez Valle (Cuba) tromba, flicorno - Narratore

Awalys Ernesto Lopez Maturell (Cuba) batteria, congas - Tamino

Zsuzsanna Krasznai (Ungheria) violoncello - Dama

Luca Bagagli (Italia) violino - Dama

Gaia Orsoni (Italia) viola - Dama

Carlos Paz Duque (Ecuador) voce, flauti andini – Sarastro

Sanjay Kansa Banik (India) tablas - voce

Pino Pecorelli (Italia) contrabbasso, basso elettrico – Ragazzo

Leandro Piccioni (Italia) pianoforte

Raul Scebba (Argentina) marimba, percussioni, timpani - Sacerdote

El Hadji Yeri Samb (Senegal) voce, djembe, dumdum, sabar - Papageno

Dialy Mady Sissoko (Senegal) voce, kora - Ragazzo

Ziad Trabelsi (Tunisia) oud, voce – Messaggero della Regina della Notte

Emanuele Bultrini (Italia) chitarre– Ragazzo

Fabrizio Savone (Italia) trombone, euphonium – canto

Stan Adams (Inghilterra) trombone

e i musicisti ospiti

Maria Laura Martorana (Italia) voce - Regina della Notte

Sylvie Lewis (Inghilterra) voce, chitarra - Pamina

 

 

 

 

 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Poesia

Voyerismo e Solitudine

Nel 2014 a Mosca, Serghiei Kirillov, un giovane operaio, si suicida in diretta Skype mentre gli altri utenti lo incitano a compiere il gesto.

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Innamorarsi del diavolo

Aborro i tratti di penna… che attingono alle viscere dell’inferno.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Terzo Congresso Nazionale ISCCA: "THE FUTURE FLOWS"

Il terzo Congresso Nazionale dell’ISCCA (Società Italiana per l’Analisi Citometrica Cellulare) sarà ospitato quest’anno a novembre nella splendida cornice romana, nel centralissimo quartiere Prati, a pochi passi dalla Città del...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077