Venerdì, 26 Dicembre 2014 15:52

Teatro dei Servi. Gli amici non hanno segreti. Recensione

Scritto da

ROMA - Al Teatro de’ Servi è in scena Antonello Costa, in una simpatica commedia dal titolo “Gli amici non hanno segreti”, che lo stesso Costa ha scritto insieme a Gianluca Irti

Si tratta di una classica commedia degli equivoci, che però si basa sul “non detto” tra amici, ovvero sul “fatto all’insaputa” e quindi nascosto. Un lavoro in cui “la bugia” regna sovrana ma alla fine, in nome dell’amicizia, si è disposti a fare di tutto... anche a perdonare qualcosa. Dividono un appartamento  tre amici, totalmente diversi l’uno dall’altro: Salvo (Antonello Costa), che coltiva il sogno di fare il cantante e tira avanti suonando in un piano-bar; Ciro (Giuseppe Cantore), che vive di mille espedienti e di troppe bugie raccontate telefonicamente alla madre; Giuseppe Maria (Gianpiero Perone), impiegato alle poste e fidanzato fedele, dal carattere preciso e posato, maniaco dell’ordine e della pulizia. Nei tanti anni di amicizia e di convivenza, tra problemi e risate, si intrecciano le storie di queste tre diverse personalità, con i loro amori, il loro lavoro, la loro vita. 

Purtroppo, si viene a scoprire che  i tre amici non sempre si sono detti la verità, danneggiandosi l’uno con l’altro, anche se in buona fede. Ad esempio, Ciro, fra i tanti traffici ed espedienti, tratta perizomi all’ingrosso, che però nasconde in casa nei luoghi più improbabili; figuriamoci che succede quando li scopre  Giulia (Claudia Ferri), la fidanzata di Salvo! Non solo, ma avendo a che fare con una certa criminalità, Ciro accetta anche di  nascondere in casa della droga, che ovviamente mette nel barattolo dello zucchero. E così, quando arriva Benedetta  (Laura De Marchi), la fidanzata di Giuseppe Maria (detto Presepio!), e Salvo le offre un caffè..... succede l’imprevedibile! La commedia decolla lentamente, per poi toccare ritmi comici serratissimi e situazioni esilaranti: una per tutte, quando Salvo e Ciro accettano di travestirsi da coppia gay per salvare il rapporto di Giuseppe Maria con Benedetta. Se la struttura drammaturgica risulta tutto sommato semplice, dobbiamo dire che il lavoro nel suo insieme assume una valenza sempre più forte grazie all’interpretazione degli attori tutti. Antonello Costa è Salvo, il protagonista assoluto, che dà libero sfogo a tutta la sua bravura;  Giuseppe Cantore dà vita a un coloratissimo Ciro, mentre Gianpiero Perone veste i panni di un perfetto Giuseppe Maria. Molto apprezzate  Claudia Ferri, impeccabile come Giulia , e Laura De Marchi nel ruolo di Benedetta. 

Più piccolo, ma assai ben caratterizzato  il ruolo di  Katiuscia, interpretato da Annalisa Costa, che con il fratello Antonello ha anche curato la regia della divertente pièce teatrale.  

Nel complesso, un lavoro gradevole, accolto con molto calore dal pubblico: ottima opzione per festeggiare le festività natalizie andando a teatro!!!!!!!

Fino al 4 gennaio 2015 

Teatro de' Servi  –  

Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) – 

Info: 06.6795130 www.teatroservi.it

Salvatore Sciré

Giornalista e autore teatrale

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Voglia di tenerezza

Ormai notte l’oscurità riempiva la casa come un liquido denso.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]