Sabato, 09 Maggio 2015 11:45

Teatro. All’Agorà giovani“Aspirazioni”

Scritto da

ROMA - “Aspirazioni” della regista esordiente Lucia Berardinelli è una commedia attuale e piacevole, che nulla ha da invidiare ai registi dai nomi altisonanti . In scena, la precarietà dei giovani italiani, affrontata con humour e ironia.

Come protagonista, un filosofo, Mario Rossi che non è riuscito ad affermarsi nel Belpaese e si ricicla nel direct marketing: venditore di aspirapolveri porta a porta. Per lui, un solo record, ma in negativo: nessun risultato nei primi tre mesi di impiego. E non solo, ma anche, tante disavventure, talmente comiche, da potersi raccogliere in un libro.

La sua vita si incrocia fortuitamente con quella degli inquilini di un condominio, alquanto bizzarro. Il suo ingresso nelle case così improvviso e casuale invade l’intimità di alcuni condomini: i neosposi in dolce attesa, la coppia scoppiata, la famiglia in lutto. E tutto ciò che di più sconveniente e assurdo possa accadere, per ironia della sorte, capita davanti al povero Mario Rossi, che tra lo stupore e il disappunto, finisce per pagarne lo scotto.

Brillante e divertente la pièce, scritta da Lidia Perrone, che suscita risate fragorose e di gusto. Altra nota positiva l’accompagnamento musicale live, della cantante popolare Giovanna Berardinelli e del chitarrista Andrea Bilotti. 

Gli attori, seppur non professionisti, hanno calcato il palcoscenico con convinzione e impegno. Un plauso al protagonista Fabrizio Manzari, nei panni di Mario Rossi: credibile e simpatico dall’ingresso, al calar del sipario. Dal piglio professionale anche Marco Libotte, nel ruolo del neosposo nevrotico e Nora Denile, la filosofa del palazzo, che stupirà nel finale.  Versatile e competente la commediografa Lidia Perrone che recita, anche, nelle vesti di una signora “molto allegra” e provocante. 

Tanti i siparietti da gustare, i qui pro qua, che attraggono il pubblico, come da tradizione nelle atellane latine.  Da non perdere.

Aspirazioni al Teatro Agorà dal 5 al 10 maggio

di Lidia Perrone, per la regia di Lucia Berardinelli

Con 

Fabrizio Manzari                Mario Rossi

Sara Berardinelli                Lara

Marco Libotte                     Antonio

Lidia Perrore                       Anna

Filippo Matteuzzi              Stefano

Massimo Pera                     Michele

Nora Denile                          Chiara

Claudio Cavallaro               Fabrizio

Manuela Tiberi                    Federica

Voce: Giovanna Berardinelli

Chitarra: Andrea Bilotti

Luci: Manuel Molino

Scenografia: Lucia Berardinelli

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Damar

(A Stefano. Il ricordo è un piccolo granello che riempie lo spazio dell'assenza)

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Europa

Resisti mia bella Europa verdeggiante culla dei secoli.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Fertilità. L’orologio biologico non segue i nostri comodi

Convegno Rotary con il dottor  Alberto Vaiarelli, specialista di medicina della riproduzione, fondatore di ”Idee fertili”

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]