Venerdì, 15 Maggio 2015 11:44

Cannes 68. Arriva il film su Califano rifiutato da Roma

Scritto da

CANNES – Il 19 maggio al festival di Cannes, dopo la discussa esclusione dal Festival del Cinema di Roma, che fece a suo tempo inscenare al cast e ai suoi fan una manifestazione di protesta, la Francia accoglie  NON ESCLUDO IL RITORNO, il film su Franco Califano, ideato, scritto, diretto e anche interpretato da Stefano Calvagna, che approderà al marche’ du film del Festival di Cannes il prossimo 19 maggio 2015.

Nello stesso luogo nel quale  l’anno scorso fu proiettato e presentato “I mercenari” del mitico Sylvester Stallone, ci sarà a Cannes, Stefano Calvagna col suo film e col cast al completo, del quale fanno parte Enzo Salvi, Nadia Rinaldi, Danilo Brugia, Roberta Scardola, Andrea De Rosa, Franco Oppini, Saverio Vallone, lo stesso Calvagna e nel ruolo di Franco Califano l’attore Gianfranco Butinar. 

Calvagna disse che  quello che intendeva raccontare era la cosiddetta ‘terza vita' del Maestro Califano: considerando la prima quella in cui egli conobbe il successo, la seconda quella in cui lo vide sgretolarsi, la terza quella in cui lui provò con tutto se stesso a tornare in gioco, sfidando tutto e tutti. Proprio in questo periodo, spiegò il regista,  Califano venne colto da una malattia che gli impedì di tornare a vivere. “Incredibile – commentò Stefano Calvagna -  come abbia vissuto questa situazione , se gli chiedevano come stava, lui rispondeva: ‘Bene, solo un po' di raffreddore '… ".

Stefano Calvagna ha realizzato un film a bassissimo costo e senza major alle spalle. Opera che la stampa italiana ha definito ruspante e un po’ trash ma, forse proprio per questo,  un ritratto straordinariamente somigliante a Califano. Biografica testimonianza di un folklore nostrano che ha fatto breccia nel cuore dei raffinati francesi?

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]