Sabato, 23 Maggio 2015 12:40

Cannes 68: ll Piccolo Principe arriva dall'Asteroide 612 e fa visita al Festival

Scritto da

CANNES (corrispondente) -  C'è  qualcosa di magico dietro il Piccolo Principe, che riesce sempre a suscitare emozioni e a commuovere  e così è stato anche per il film d'animazione, presentato fuori concorso a Cannes, con un budget 80 milioni di euro.

Il film è diretto dal regista americano Mark OBsorte, il regista di Kung Fu Panda. "E' un libro speciale" ha detto Mark Obsorne  " io stesso l'ho letto e riletto molte volte quella storia di amicizia sulla necessità di ciascuno dell'altro, sulla cura feconda per il prossimo è immortale".

Abbiamo tutti  bisogno ai nostri tempi di non dimenticare  il capolavoro di Antoine Saint Exupery del 1942, uno dei libri più venduti 145 milioni di copie tradotto in 250 lingue.

Il piccolo principe è la storia di una bambina americana, che vive sola con la madre  per riuscire a entrare nella prestigiosa Accademia Wert, la Petite fille e sua madre traslocano in una nuova casa. Le vacanze della bambina, seria  con una vita organizzata minuziosamente dalla rigidissima madre.Come vicino di casa un anziano  e eccentrico  aviatore ,che racconta che molto tempo prima con il suo aereo era precipitato in un deserto e avesse incontrato il piccolo principe, un enigmatico ragazzino giunto da un altro pianeta. Nascerà un'amicizia  tra la bambina e l'aviatore e insieme un mondo straordinario dove tutto è possibile. E attraverso i racconti e i disegni del Piccolo Principe la bambina ritroverà la sua infanzia attraverso gli incontri con la volpe, la Rosa, il serpente, il vanitoso, il businessman. Dopo un incidente dell'anziano amico, l'eroina partirà sola con l'aereo, alla ricerca del piccolo principe, lo troverà adulto e costretto a un lavoro abbruttente, snervante, dove esistono solo le regole dell'arricchimento e della produzione, amnesico totalmente della sua infanzia e lo aiuterà a ritornare a vedere con un animo di bambino, avendo appreso che non   non si vede bene che con il cuore e l'essenziale è invisibile agli occhi .

Per  le voci italiane un cast di stelle: Tony Servillo(l'aviatore) Paola Cortellesi(la mamma), Stefano Accorsi(la volpe), Micaela Ramazzotti(la Rosa) Alessandro Gasmann(il serpente) Giuseppe Battistoni( l'uomo d'affari9 Pif(il Re) Alessandro Siani (il vanitoso) Vittoria Bartolomei(la bambina) per la versione italiana il film sarà nelle sale italiane dal 3 dicembre con Lucky Red.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]