Domenica, 05 Giugno 2011 15:17

Bellaria FilmFestival. Primo “This is my land”, tutti i premiati

Scritto da

BELLARIA - La giuria del concorso Italia Doc, è felice di assegnare all’unanimità il primo premio a THIS IS MY LAND… HEBRON di Giulia Amati e Stephen Natanson Con la seguente motivazione:
“Un film efficace, intelligente, coraggioso. Che racconta una realtà durissima e di bruciante attualità senza schematismi né indugi; che mostra  con una regia diretta e un montaggio volutamente nervoso un mondo di cui crediamo di sapere tutto, e sul quale, grazie al film, impariamo molte cose nuove”.


La giuria assegna inoltre due menzioni speciali a MY MARLBORO CITY di Valentina Pedicini e a L’ALTRA RIVOLUZIONE, GORKIJ E LENIN A CAPRI di Raffaele Brunetti e Piergiorgio Curzi
Con la seguente motivazione: “Film profondamente diversi, che rappresentano con efficacia due approcci alla realtà, uno più personale, l’altro più divulgativo. Queste due tendenze ritornano in tutti i film della selezione e in gran parte delle proposte del festival. La giuria tiene a sottolineare l’interesse di quasi tutti i titoli di Italia Doc, e l’ampiezza di temi, non limitati alla realtà italiana ma aperti al mondo. Un piccolo appunto: la brevità e la sintesi non sono difetti. Il mestiere del documentarista è anche tagliare, laddove necessario”.
Il Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria-Igea Marina e Verdeblu srl.
Con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Con il contributo di: Regione Emilia Romagna, Provincia di Rimini
Con il sostegno di: Canon, Aeroporto Federico Fellini, Anthea, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Romagna Est BCC, Alfad Allestimenti e servizi integrati, Kronos computer, Turismhotels
Media partner: Radio2 Rai, Ruggito del coniglio, Radio3 Rai, Bonsai tv, Cineteca del Comune di Bologna, Cinemaitaliano.info, Movieplayer, D.E-R, Radio Bruno, Road TV, Sgrang, Audio Doc, Altarimini.it, Documentaristi Anonimi, AGPC. DocNet

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]