Lunedì, 10 Luglio 2017 10:18

Basilica dei Santi. “Così è se vi pare”, una luce nell’estate romana. Recensione

Scritto da

ROMA - Nell’ormai desolante “deserto dei tartari” dell’Estate Romana, qualche luce brillante ogni tanto si accende nella nostra povera Città, rottamata dal succedersi di classi politiche sempre più incapaci e inconcludenti.

Nel “buio” istituzionale, per fortuna qualche coraggioso “privato” continua a credere nell’arte, nel teatro, nella cultura; e continua ad accendere “fari propri”, in privato, appunto! Uno di questi rari esempi trova ospitalità nel giardino della magnifica chiesa di S.Alessio all’Aventino, un balcone naturale sul Tevere, con panorama mozzafiato, che i Padri Somaschi, con grande sensibilità,  mettono a disposizione  della compagnia La Bottega delle Maschere, guidata con coraggio ed abilità da Marcello Amici, animatore, protagonista e regista di questa ormai storica rassegna teatrale, che dal lontano 1997 rende omaggio ad uno dei maggiori drammaturghi italiani, noto a livello mondiale: Luigi Pirandello!

E così Pirandelliana 2017, quest’anno, nella sua XXI edizione, ci propone Così è (se vi pare) (in scena il martedì, il giovedì, il sabato)  e  Pensaci Giacomino (in scena il mercoledì, il venerdì, la domenica). Soluzione ideale per romani e per turisti, i quali possono assistere a due distinti spettacoli di grande livello (in scena a giorni alterni), allo stesso tempo estasiandosi con la vista incantevole, che dall’alto dell’Aventino abbraccia una parte preziosa della città, da Trastevere al Gianicolo, all’Isola Tiberina!

Così è (se vi pare) ripropone una storia tipicamente pirandelliana, fatta di relativismo e di impressioni soggettive, in cui nessuno è veramente quello che si crede. E la stessa verità diventa un concetto estremamente vago, plasmabile, orientabile....  Un accenno alla trama, anche se arcinota. In una cittadina di provincia arriva un nuovo funzionario della prefettura, tale signor Ponza, accompagnato dalla suocera signora Frola, e dalla moglie, tenuta stranamente in “clausura”.  La gente mormora, fa ipotesi: perché questo comportamento? Il Ponza viene convocato in casa dal Consigliere Agazzi, suo diretto superiore, e sottoposto a una specie di interrogatorio. Per giustificarsi il Ponza dice che la suocera è diventata pazza a seguito del terremoto che ha colpito la Marsica (corsi e ricorsi storici: la commedia è del 1917.... cento anni fa... e oggi parliamo ancora di terremoti.....). Insomma, la Frola prima difende il genero, poi lo attacca... continui colpi di scena, che provocano l’amaro e sarcastico commento di Laudani (cognato di Agazzi)... forse un’autorappresentazione dello stesso Autore. E così, fra ripetuti confronti atti a chiarire l’enigma, si arriva alla conclusione che la verità va accettata... per come sembra, e non per come necessariamente è, o dovrebbe essere! 

La compagnia è ovviamente di ottimo livello: spicca tra gli attori Marcello Amici, protagonista e regista, ideatore e promotore della rassegna. Accanto a lui, che recita nel ruolo di Laudani, ci piace segnalare in particolare Tiziana Narciso (signora Frola), Marco Vincenzetti (Agazzi), Anna Varlese (Amalia), Giorgia Battistoni (Dina); e ancora Lorenzo D’Agata,  Francesca Di Meglio,   Chiara Caroletti, Umberto Quadraroli, Antonino Anzaldi, Davide De Angelis, Eleonora Liuti,   Lucilla Di Pasquale e  Fabio De Horatiis.

Ricordiamo le scene, essenziali ma efficaci e funzionali, firmate da Marcello de Lu Vrau e i costumi molto curati di Gianfranco Giannandrea. Le musiche di sottofondo, come sempre, sono di netta impronta classica: questa volta, la scelta registica è caduta sul pianismo di Beethoven! Insomma, uno spettacolo che vale la pena vedere: per passare una serata una serata speciale! 

                                     

PIRANDELLIANA - Fino al 6 agosto 

Giardino della Basilica dei SS. Bonifacio e Alessio all’Aventino

P.za S.Alessio 23, Roma 

Informazioni e prenotazioni: 06.6620982 (10 - 13/16 - 20)

www.labottegadellemaschere.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Salvatore Sciré

Giornalista e autore teatrale

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Le parole

Le parole strumenti nelle nostre mani scritte ripetute vogliono essere comprese.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]