Giovedì, 07 Dicembre 2017 17:30

“Wonder Wheel”, un Woody Allen da gustare a Natale. Recensione

Scritto da

Al compimento dell’ottantaduesimo anno di età, Woody Allen stupisce e diverte con un film convincente, ironico al punto giusto, pur nella drammaticità della trama; coinvolgente per l’intensità delle passioni; credibile per il realismo che, dietro le meraviglie del luna park, racconta i tragici alti e bassi della ruota della vita.

Il film narra di Humpty (Jim Belushi), giostraio alcolista di mezza età che abita a Coney Island, un quartiere di New York famoso per la spiaggia e i suoi divertimenti. Il quale, essendo rimasto vedovo, vive con Ginny (Kate Winslet), ex attrice che ora lavora come cameriera, e il figliastro (il piccolo Jack Gore). Humpty ha ripudiato Caroline (Juno Temple), figlia sua e della prima moglie, perché ha sposato un gangster invece di studiare. Un giorno, però, Caroline si rifà viva e prega suo padre di aiutarla giacché suo marito la sta cercando per farla fuori. Il giostraio, dopo qualche rimostranza, acconsente a che la ragazza abiti con loro, nonostante le lamentele della sua nuova compagna e del figliastro, piromane in erba. La ruota potrebbe continuare a girare come sempre, pur tra piccole e grandi frustrazioni, se non fosse per l’ingresso in questa routine familiare di Michey (Justin Timberlake), avvenente bagnino con velleità di scrittore …

Nella scenografica Coney Island degli anni ’50, resa più espressiva e preziosa dalla fotografia del Premio Oscar Vittorio Storaro, Woody Allen è riuscito a dirigere uno tra i migliori film della maturità, capace di suscitare l’entusiasmo che muovevano le opere giovanili. Sostenuto da un cast all’altezza della regia, da una Kate Winslet al meglio,“Wonder wheel” è un film che disvela sentimenti complessi e profondi, tra questi la gelosia e i suoi pericoli, con una naturalezza frutto di grande tecnica e di grande empatia con i personaggi. La sceneggiatura è sapiente, credibile, piena di tagliente ironia proprio nei momenti più dolorosi: come la compostezza di Jack Gore, il piccolo piromane che suscita il riso con rituali atroci.

LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE

(Wonder Wheel)

scritto e diretto da

WOODY ALLEN

con

JIM BELUSHI

JUNO TEMPLE

JUSTIN TIMBERLAKE

KATE WINSLET

Dal 14 dicembre nei cinema

La ruota delle meraviglie - Trailer

 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077