Giovedì, 07 Dicembre 2017 17:30

“Wonder Wheel”, un Woody Allen da gustare a Natale. Recensione

Scritto da

Al compimento dell’ottantaduesimo anno di età, Woody Allen stupisce e diverte con un film convincente, ironico al punto giusto, pur nella drammaticità della trama; coinvolgente per l’intensità delle passioni; credibile per il realismo che, dietro le meraviglie del luna park, racconta i tragici alti e bassi della ruota della vita.

Il film narra di Humpty (Jim Belushi), giostraio alcolista di mezza età che abita a Coney Island, un quartiere di New York famoso per la spiaggia e i suoi divertimenti. Il quale, essendo rimasto vedovo, vive con Ginny (Kate Winslet), ex attrice che ora lavora come cameriera, e il figliastro (il piccolo Jack Gore). Humpty ha ripudiato Caroline (Juno Temple), figlia sua e della prima moglie, perché ha sposato un gangster invece di studiare. Un giorno, però, Caroline si rifà viva e prega suo padre di aiutarla giacché suo marito la sta cercando per farla fuori. Il giostraio, dopo qualche rimostranza, acconsente a che la ragazza abiti con loro, nonostante le lamentele della sua nuova compagna e del figliastro, piromane in erba. La ruota potrebbe continuare a girare come sempre, pur tra piccole e grandi frustrazioni, se non fosse per l’ingresso in questa routine familiare di Michey (Justin Timberlake), avvenente bagnino con velleità di scrittore …

Nella scenografica Coney Island degli anni ’50, resa più espressiva e preziosa dalla fotografia del Premio Oscar Vittorio Storaro, Woody Allen è riuscito a dirigere uno tra i migliori film della maturità, capace di suscitare l’entusiasmo che muovevano le opere giovanili. Sostenuto da un cast all’altezza della regia, da una Kate Winslet al meglio,“Wonder wheel” è un film che disvela sentimenti complessi e profondi, tra questi la gelosia e i suoi pericoli, con una naturalezza frutto di grande tecnica e di grande empatia con i personaggi. La sceneggiatura è sapiente, credibile, piena di tagliente ironia proprio nei momenti più dolorosi: come la compostezza di Jack Gore, il piccolo piromane che suscita il riso con rituali atroci.

LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE

(Wonder Wheel)

scritto e diretto da

WOODY ALLEN

con

JIM BELUSHI

JUNO TEMPLE

JUSTIN TIMBERLAKE

KATE WINSLET

Dal 14 dicembre nei cinema

La ruota delle meraviglie - Trailer

 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Poesia

Compagni

La parola data  sguardo che è marea Braccia che intrecciano ideali Tessere raccolti di lana Canti che narrano audacia Mistura di umanità legamenti di rivoluzione Susi Ciolella

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Violeta

(Violeta Senchiu bruciata viva dal convivente) Violeta. Nessun fiore alla tua finestra Solo un lumino spento mentre tutto brucia

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Nel 2100 è previsto che il 40% degli abitanti della terra sia africano

Nel 2040 l’Africa sarà la più grande forza lavoro giovanile. In Africa vive il 17% della popolazione del nostro Pianeta con solo il 3% del PIL totale, mentre nella parte...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

A Firenze Banksi. Gianluca Marziani: “le immagini chiave per comprendere l’artis…

Un’esposizione molto “asciutta e analitica”. Ventidue immagini selezionate, supportate da un grande lavoro testuale. “Da questa mostra si esce sicuramente con una idea più chiara”

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077