Mercoledì, 14 Febbraio 2018 18:04

I David di Donatello tornano in Rai

Scritto da

Il 21 marzo 2018 la cerimonia di premiazione in diretta su Rai 1. La conduzione è affidata a Carlo Conti

Dopo 2 anni di pausa, l'Oscar del nostro cinema  torna su Rai 1. La 62^ edizione sarà trasmessa  in prima serata  e sarà condotta da Carlo Conti che ospiterà tante star italiane ed internazionali.

E' stata Piera Detassis, presidente e direttore artistico della Fondazione David di Donatello unitamente a Giuliano Montaldo, presidente onorario ad annunciare stamattina le cinquine dei candidati al Premio per ciascuna categoria. 

Il musical dei fratelli Manetti Ammore e malavita fa il pieno di nomination: 15 candidature compreso miglior film, miglior regista e miglior attore e miglior attrice non protagonista . Undici le candidature per Napoli velata,  di Ferzan Ozpetek. Seguono con otto candidature La tenerezza, il film di Gianni Amelio con l'attore, candidato a miglior protagonista, Renato Carpentieri, Nico 1988 sugli ultimi anni della cantante dei Velvet, Underground di Susanna Nicchiarelli e la commedia di Paolo Genovese The Place. 

Gli altri attori candidati come miglior protagonista sono Antonio Albanese per Come un gatto in tangenziale, Nicola Nocella per Easy - Un viaggio facile facile, Alessandro Borghi per Napoli Velata, Valerio Mastrandrea per The Place.

Alessandro Borghi è candidato anche come miglior attore non protagonista per Fortunata insieme a  Buccirosso, Elio Germano per La tenerezza, Peppe Barra per Napoli velata e Giuliano Montaldo per Tutto quello che vuoi. 

Le cinque attrici candidate come miglior protagonista al David sono Paola Cortellesi per Come un gatto in tangenziale, Jasmine Trinca per Fortunata, Valeria Golino per Il colore nascosto delle cose, Giovanna Mezzogiorno per Napoli Velata, Isabella Ragonese per Sole cuore amore. Le non protagoniste sono: Claudia Gerini per Ammore e malavita, Sonia Bergamasco per Come un gatto in tangenziale, Micaela Ramazzotti per La tenerezza, Anna Bonaiuto per Napoli Velata, Giulia Lazzarini per The Place.

Carlo Conti nel corso della conferenza stampa  ha dichiarato: "Sono felicissimo di tornare a condurre i David di Donatello. Per me è la terza volta e spero di essere all'altezza. Sarà una serata evento, una celebrazione dei cinema italiano".

Piera Detassis ha aggiunto:"Essere qui è un grande onore ed una grande responsabilità. Il David Di Donatello deve essere un volano per il nostro cinema celebrando le sue eccellenze e le sue diversità contribuendo ad attirare  pubblico e rivelare nuovi talenti. Quest'anno ha votato l'87% dei 1.491 componenti della giura dell'accademia, prima circa il 70%. Mi auguro che questo David sia condiviso, caldo e glamour".

La manifestazione si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo d'intesa con Agis e Anica e con la partecipazione, in qualità di partner istituzionali, di Siae e Nuovo Imaie.

                       

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]