Venerdì, 30 Novembre 2018 16:14

TFF. “Colette”, biografia della prima parte della vita di una donna indipendente e grande scrittrice

Scritto da

Presentato al Torino Film Festival, in anteprima italiana, “Colette” di Wash Westmoreland è una biografia della vita di Sidonie Gabrielle Colette – grande scrittrice francese – negli anni che vanno dalla sua formazione al matrimonio di Henri Gautiers Villars, al distacco dal marito che la sfruttava firmandosi a suo nome.

In pratica la gavetta prima di diventare l’artista che era: una parabola della liberazione e affermazione di una donna.

“Colette”, interpretata da Keira Knightley, racconta del primo suo affacciarsi alla vita nella campagna di Saint-Saveur, dell’innamoramento e matrimonio con Henri Gauthiers-Villars, di tredici anni più grande, di professione quello che oggi definiremmo agente e pubblicitario. Il marito fa conoscere a Colette il bel mondo del tempo, intellettuali e pseudo, perdigiorno e artisti, monete false e vere spendibili per la conquista un gradino in più nella scala sociale. 

Willy, così era chiamato il marito, letteralmente la istiga a scrivere e nasce il clamoroso caso letterario di Claudine che, firmato da lui, regala alla coppia danaro e successo.  Lei però, che ha scelto di identificarsi nel suo nom de plume Colette, si sente soffocata e manipolata. Disinibita, Colette pratica la bisessualità e si sente meglio al riparo di una ricca signora che adora vestirsi da maschio e la introduce al teatro. Finché, libera da vincoli matrimoniali, ricomincia a scrivere e a rivelarsi per quella che è … Una vita affascinante, difficile da condensare in un film. Nei fatti Colette ebbe altri due mariti e fu madre di figli dei quali nulla si dice. Peccato. Forse gli amanti dello scavo biografico avrebbero gradito qualcosa di più …

COLETTE

Regia di Wash Westmoreland. Un film con Keira KnightleyEleanor TomlinsonDominic WestFiona ShawAiysha Hart.

Titolo originale: Colette. Genere BiograficoDrammaticoStorico biografico - USAGran BretagnaUngheria2018durata 111 minuti. Uscita cinema giovedì 6 dicembre 2018 distribuito da Vision Distribution.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]