Sabato, 09 Febbraio 2019 16:11

“Copperman”, il supereroe diverso. Recensione

Scritto da

Copperman, diretto da Eros Puglielli, racconta di Anselmo (Luca Argentero),  un uomo dai tratti autistici con la mente di un bambino. Anselmo vive con la madre che, per giustificare l’assenza del suo papà, ha raccontato al figlio che lui é partito per salvare il mondo, tal quale un supereroe.

Sicché Anselmo decide di emulare il genitore, diventando a sua volta un uomo dotato di superpoteri grazie a un’armatura costruitagli da un amico fabbro, per lui sorta di padre putativo. Con l’armatura addosso Anselmo si trasforma e assume il nome di Copperman. Legato a Titti, fin da quando era bambino,  Anselmo-Copperman combatterà per questo grande amore, per cercare di sottrarla a un mondo brutale, alle grinfie di un padre crudele …

“Copperman” di Eros Puglielli è una favola, più adatta agli adulti che ai bambini. Costruita con diligenza, non riesce tuttavia a volare alto pur avendo momenti poetici. Il protagonista ricorda lontanamente quel Forrest Gump interpretato da Tom Hanks, comunque senza emanare il fascino particolare che l’ha elevato a simbolo della realtà  interiore del diverso.

Regia: Eros Puglielli
Interpreti: Luca Argentero, Antonia Truppo, Galatea Ranzi, Gianluca Gobbi, Tommaso Ragno, Sebastian Dimulescu, Angelica Bellucci
Distribuzione: Notorius Pictures
Durata: 95
Origine: Italia 2019

.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Europa

Resisti mia bella Europa verdeggiante culla dei secoli.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La ruota della vita

Si cresce e dentro si muore Si grida e nessuno ci ascolta.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Fertilità. L’orologio biologico non segue i nostri comodi

Convegno Rotary con il dottor  Alberto Vaiarelli, specialista di medicina della riproduzione, fondatore di ”Idee fertili”

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]