Venerdì, 16 Settembre 2011 11:52

“Mozzarella stories”: potere alle donne e recitazione splendida. La recensione. Il trailer

Scritto da

ROMA - Mozzarella stories, opera prima del casertano Edoardo De Angelis, è stato pensato e cucito addosso alle curve della protagonista Luisa Ranieri, ma il risultato è un film corale, recitato splendidamente da un gruppo di attori napoletani, da Massimiliano Gallo a Gianpaolo Fabrizio, da Tony Laudadio a Gennaro Esposito. Nel cast anche Andrea Renzi e Aida Turturro, nota ai cultori della serie tv I Soprano. Il film, frutto di una coproduzione internazionale, ha ricevuto la benedizione di Emir Kusturica che aveva già avuto modo di apprezzare le doti di De Angelis al suo Kustendorf Film Festival.


Al centro della storia c’è Ciccio Dop (Gianpaolo Fabrizio), il re della bufala casertana, alle prese con una minaccia che viene dall’Oriente: la mozzarella cinese. La concorrenza a prezzi stracciati dei cinesi porta il casaro a un passo dal fallimento, con la camorra dietro la porta che reclama il pizzo. Toccherà a Sofia (Luisa Ranieri), l’unica figlia di Ciccio, a riscattare l’onore della famiglia e le sorti dell’azienda.


Il film è un omaggio alla forza delle donne, alla loro carica di creatività e orgoglio. Il personaggio di Luisa Ranieri, infatti, ricorda molto da vicino un’icona della cinematografia italiana, Sofia Loren. L’originalità del copione rende il film una commedia dai rilievi drammatici, con scene di morti ammazzati inserite in situazioni un po’ paradossali recitate sopra le righe. Forse il regista ha voluto strizzare l’occhio a Quentin Tarantino o Paul Thomas Anderson, l’autore di Boogie Nights e Magnolia, film con trama a intreccio e ricchi di personaggi. Un segnale in questa direzione è dato anche dai sovratitoli che il regista usa per sezionare la storia in capitoli. Ma la materia delle gag resta in gran parte genuinamente italiana.
Chissà se il nome di Edoardo De Angelis si aggiungerà alla lista di registi che hanno rilanciato il cinema campano dagli anni Novanta a oggi, come – tra gli altri – Antonio Capuano, Mario Martone, Stefano Incerti o Pappi Corsicato.

Mozzarella stories
Uscita 23 settembre
Regia di Edoardo De Angelis
Con Luisa Ranieri, Massimiliano Gallo, Andrea Renzi, Giovanni Esposito, Tony Laudadio, Gianpaolo Fabrizio, Aida Turturro, Massimiliano Rossi, Linda Chang
Soggetto di Edoardo De Angelis e Devor De Pascalis
Sceneggiatura di Devor De Pascalis, Barbara Petronio, Leonardo Valenti, Edoardo De Angelis, con la collaborazione di Pietro Albino Di Pasquale
Montaggio di Simone Manetti
Musiche di Riccardo Ceres


Mozzarella stories - trailer


Trailer fornito da Filmtrailer.com

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]