Giovedì, 01 Dicembre 2011 13:31

Teatro Ambra alla Garbatella. “I nervi di Antigone”. Protagonista perfetta in chiave moderna. Recensione

Scritto da

ROMA. C’è una donna sola sul palco. E’ un’Antigone moderna. Lacerata dalla tragedia che interpreta e dalle sue paure personali. Un’immaginaria presenza in sala le fa perdere ripetutamente la sua concentrazione sul palco. Ma forse è l’occasione giusta per liberarsi e dare sfogo alle sue ansie. E quel pubblico che le provoca il panico diventa il confidente cui consegnare i ricordi del passato che più le hanno fatto male.



E’ tutto affidato alla bravura di Cristina Pellegrino, protagonista perfetta della commedia frizzante “I nervi di Antigone”, in scena al teatro Ambra alla Garbatella fino al 4 dicembre. La regista, Paola Ponti, coglie nella tragedia classica di Sofocle spunti per una trasposizione non proprio classica di un’Antigone di oggi. Il mito del coraggio, rappresentato dall’Antigone di ieri , diviene sul palco una donna ansiosa che vive di paura, che soffre la diversità per non essere mai stata ammalata come i suoi fratelli, e per questo è cresciuta senza le stesse attenzioni e cure da parte dei propri cari. E questa carenza di affetto oggi è fonte di solitudine, che vive come una malattia. In effetti, la protagonista ha provato più volte ad ammalarsi, ma il suo fisico è più forte e ha respinto sempre qualsiasi malanno. La malattia come metafora di vita, dallo stare male ci riprende con più forza. Ma all’Antigone moderna è mancato questo passaggio e oggi sembra esaurire le sue energie.

Solo riprendere la recitazione della tragedia sofocliana sembra darle tempra per andare avanti. Ma la dissacra, la deride, la prende in giro. E’ il suo modo per respingere le paure di oggi, per colmare quel vuoto d’affetto che sente, e alle paure sostituire caparbietà e forza dell’ironia. Una tragedia che diviene commedia frizzante grazie all’intensa recitazione di Paola Pellegrino.

Teatro Ambra alla Garbatella (piazza Giovanni da Triora 15, Roma)
dal 29 novembre al 4 dicembre
la Compagnia della Luna presenta
I NERVI DI ANTIGONE
di Paola Ponti
con Cristina Pellegrino
regia Norma Martelli
scene di Alfonso Giancotti
musiche gentilmente concesse dal Maestro Nicola Piovani

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Il mondo muore

Un freddo è sceso nel mio cuore l’ansia mi stringe la gola acuti spigoli feriscono l’anima.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]