Venerdì, 13 Gennaio 2012 17:49

‘La gabbianella e il gatto’ di Sepúlveda al Teatro Vascello - Video

Scritto da

ROMA – Dal 14 al 19 febbraio la compagnia del Teatro Vascello La Fabbrica dell’attore mette in scena la favola di  Luis Sepúlveda ‘La gabbianella e il gatto’. Tradotta e adattata in modo molto originale da Manuela Kustermann la fiaba del rapporto tra Fifì, la gabbianella e il ‘padre adottivo’, il gatto Zorba, riprende vita anche grazie alla brillante regia di Maurizio Lombardi e alla sua troupe capaci di coinvolgere non solo i bambini ma anche gli adulti in un divertimento teatrale dove il lavoro sul corpo dell’attore è il vero protagonista.


La trama: Kengah, una gabbiana avvelenata da una macchia di petrolio, riesce ad affidare in punto di morte il proprio uovo al gatto Zorba, strappandogli tre promesse: quella di non mangiare l’uovo, di averne cura finché non si schiuderà e di insegnare a volare al nascituro. Alla nascita alla gabbianella verrà posto il nome di Fortunata (Fifì) dalla comunità dei gatti. A Zorba il difficile  compito di allevare questa strana ‘figlia’.
La piccola gabbianella comincia a crescere al fianco degli amici felini, si trova a dovere fronteggiare un pericolo ancora più inaspettato: i ratti che aspettano l'occasione propizia per uscire dalle fogne, prendere il potere e proclamare l’avvento del Grande Topo. Un giorno viene Fifì rapita dai topi che se la vogliono mangiare, ma per fortuna i suoi amici gatti la salvano dimostrando a Fifì di essere molto coraggiosi, e di volerle tanto bene.
Il tempo passa, la Gabbianella ormai è diventata grande, e Zorba e tutti i gatti decidono che è giunto il momento di insegnarle a volare. Dopo tanti esercizi, tanti tentativi, andati a vuoto per la naturale non conoscenza da parte dei gatti delle tecniche di volo, Zorba chiede aiuto a Bubulina e alla sua padroncina Nina, che la portano in cima al campanile di San Michele, dove Fifì si potrà lanciare e, finalmente, volare. Arrivati in cima, Nina e Zorba aiutano la Gabbianella a superare ogni paura. Fifì si butta in picchiata rischiando di schiantarsi al suolo, ma ecco che finalmente apre le ali e riesce a levarsi in volo.
La compagnia La Fabbrica dell’attore è riuscita ad adattare magistralmente questa favola divertendosi ad introdurre speciali effetti scenografici per rendere ancor più suggestiva ed avvincente la storia.  Portateci i vostri bambini e divertitevi con loro.

Guarda il Video Promo

Scheda:
LA GABBIANELLA E IL GATTO liberamente tratto dall’omonima  fiaba di  Luis Sepúlveda
Traduzione, adattamento Manuela Kustermann
Regia: Maurizio Lombardi
Con: Isabella Carle, Bonci Valentina, Celli Marco, Dania Camilla, Ferrari Marco, Menon Elisa, Russo Valerio, Scannavino Pierfrancesco, Maya Giovanna Vassallo
Costumi: Clelia Catalano
Musiche e suoni di scena: Claudio Corona
Disegno luci: Valerio Geroldi
Scenografie animate AQUA MICANS GROUP

In scena 14 al 19 febbraio
orari: vascello dei piccoli:  sabato h.17 – domenica h.15,30, matinée ore 10.30
La matinée scolastica è giovedì 26 gennaio ore 10.30 e mercoledì 1 febbraio ore 10.30

Prezzi: Teatro Ragazzi - Il Vascello dei Piccoli: Intero € 10,00 - ridotto € 8,00 per bambini e over 65  

Prenotazioni: per telefono o mail
Teatro Vascello 06 5881021 – 06 5898031 – fax 06 5816623
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]