Lunedì, 16 Gennaio 2012 12:45

Teatro Parioli. “Appuntamento a Londra”: ottimo cast per Vargas Llosa, il Nobel a Roma. Recensione

Scritto da

ROMA. Martedì 17 gennaio, alla Camera dei Deputati,  ci sarà "Le realtà parallele", una conversazione con Mario Vargas Llosa, Premio Nobel per la Letteratura 2010. L'evento si aprirà con il saluto di Gianfranco Fini.

Coordina Francesco Florenzano, Presidente dell’Upter,  introduce Raffaele Bracalenti, psicoanalista. Partecipano Pamela Villoresi e Maurizio Panici, interprete e regista di “Appuntamento a Londra”, rappresentato in questi giorni con successo al teatro Parioli.
Mario Vargas Llosa scrittore, giornalista e politico, è nato ad Arquipa (Perù) nel 1936. Cresciuto in Bolivia, ha studiato a Lima. Nel 1983 è stato nominato presidente della Commissione di Inchiesta sul caso Uchuraccay. Nel 1990 si è presentato come candidato alla presidenza del Perù arrivando al ballottaggio. Successivamente si è trasferito a Madrid, dove ha ottenuto la nazionalità spagnola nel 1993. Nel 2010 ha vinto il premio Nobel per la Letteratura. Einaudi ha in corso di pubblicazione l'intera opera. Attualmente sono disponibili: La Casa Verde, La zia Julia e lo scribacchino, La guerra della fine del mondo, I quaderni di Don Rigoberto, Elogio della matrigna, Conversazione nella «Catedral», La città e i cani, Pantaleón e le visitatrici, Storia di Mayta, I cuccioli. I capi, Chi ha ucciso Palomino Molero? , Avventure della ragazza cattiva, Il caporale Lituma sulle Ande, Il narratore ambulante, Elogio della lettura e della finzione e Il sogno del celta. “Appuntamento a Londra” venduto al Teatro Parioli , che lo sta mettendo in scena,  è andato a ruba.


Una scenografia grigio-azzurra, dove contrastano divani e sottolineature rosse, dove la stessa Pamela Villoresi, protagonista insieme a David Sebasti di “Appuntamento a Londra”,  veste di rosso, dove un sipario trasparente cala a tratti, si illumina di proiezioni,  rende l’idea onorica e magica della realtà e delle sue incredibili  possibilità  e finzioni. L’identità è le sue vite parallele, é il tema di questa piece incessante e breve, che al Teatro parioli cattura con un cast ecellente e una regia inappuntabile.

Per comprendere la storia è necessario sapere ciò che l’ha ispirata.  Vargas Llosa racconta di aver appreso che il poeta venezuelano  Esdra Parra si era rifatto vivo, dopo tantissimo tempo, con lo scrittore cubano Guillermo Cabrera Infante che viveva a Londra.  Cabrera Infante  aveva definito  l’evento a Vargas Llosa  come “la sorpresa più straordinaria della mia vita. L’Esdra Parra che mi ha suonato il campanello e che è entrato in casa mia non era più lo stesso, ma una signora in piena regola. Si era operato e aveva cambiato sesso, movenze, voce. Mi è costato molta fatica riconoscerlo”.  Aggiunge Varga Llosa: “ In quel preciso momento ho saputo, con assoluta certezza, che l’opera teatrale che avevo promesso di scrivere al regista e mio veccchio amico Luis Peirano si sarebbe intitolata ‘ Al pie del Tamesis’ (tr. It  Appuntamento a Londra)  e che avrebbe trattato di un incontro inatteso come quello che Guillermo Cabrera Infante mi aveva raccontato con Esra Parra”.

“In questo modo”,  ci spiega il grande scrittore, “anche in questa opera, al di sopra e al di sotto di quelli che io volevo fossero i temi della storia – l’amicizia, la forgiatura dell’identità come atto vitale e ribelle, i riti e i malefici del sesso nella vita segreta delle persone – mi si impose un argomento che mi ha appassionato in maniera ricorrente in vari dei miei romanzi e tutte le opere teatrali che ho scritto: la finzione e la vita, il ruolo che quella gioca in questa, la maniera in cui l’una e l’altra si alimentano, si confondono, si respingono e si completano in ogni destino individuale”.

L’intera troupe in scena al Parioli  rende omaggio al maestro con alta professionalità: la piéce vibra di sorprese e suspence. Lo spettatore si  sente catturato in una dimensione dove si fondono realtà, immaginazione, desiderio, passione, senso di colpa, attraverso i quali – in un incredibile viaggio tra le pieghe dell’animo umano – si cerca di arrivare alla verità. Applausi.


Associazione Teatrale Pistoiese e Argot Produzioni
in collaborazione con Spoleto 52 – Festival dei 2Mondi
presentano
APPUNTAMENTO A LONDRA
di Mario Vargas Llosa
Regia: Maurizio Panici
Con Pamela Villoresi, David Sebasti
Traduzione: Ernesto Franco
Scene: Francesco Ghisu
Costumi: Lucia Mariani
Luci: Emiliano Pona
Musiche: Germano Mazzocchetti



Fino al 22 Gennaio al Teatro Parioli di Roma. Telefono 06/8073040

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]