Giovedì, 02 Febbraio 2012 16:21

Venezia 2012. Le novità della Mostra d’Arte Cinematografica

Scritto da

VENEZIA - La 69 mostra del cinema quest’anno si svolgerà al Lido dal 29 agosto all’8 settembre. Ecco le novità in arrivo.



La Biennale College-cinema
Nei prossimi mesi parte  il progetto Bienneale College-Cinema con l’obiettivo di affiancare alla Mostra un laboratorio aperto ai giovani filmmakers  per la produzione di film a basso costo. La sfida è realizzare ogni anno 3 opere audiovisive di lunga durata. Il progetto prevede la distribuzione on-line dei films, risolvendo così il problema della visibilità. Nei fatti, un programma di Attività  permanenti “oltre la Mostra”.


Nuovo Light Market
Alla 69. Mostra sarà avviato il nuovo Light Market, che darà particolare impulso all’Industry Office. Lo scopo principale è quello di attirare i professionisti da tutto il mondo, fornendo loro strutture e organizzazione che giustifichino  investimenti a Venezia. Accrescere la possibilità dei compratori di visionare e acquistare i film che i venditori proporranno – oltre quelli visionati in Mostra - attraverso il sistema della Videoteca. Gli spazi del Mercato conterranno una triplice struttura: la Videoteca, il Businness Center e l’Industry Club.


Strutture della Mostra al Lido
Tra Biennale e istituzioni pubbliche si lavora per  la riqualificazione urbana dell’area della Mostra al Lido, con la realizzazione di una struttura nuova, ridotta e funzionale, e la prosecuzione della riqualificazione degli spazi secondo il progetto approvato nel 2011.


Nuovo Regolamento
Approvato il Regolamento della 69. mostra secondo le indicazioni del nuovo Direttore Alberto Barbera con snellimento del programma, caratterizzato da una più marcata selettività.



riduzione del numero di film, con un massimo di 20 titoli, in prima mondiale, per il Concorso internazionale Venezia 69, e un massimo di 11 titoli per il Fuori Concorso (di cui un massimo di 3 titoli per la Mezzanotte)
riduzione delle sezioni della Selezione ufficiale, che ora ne prevede tre: il Concorso Venezia 69, il Fuori Concorso e Orizzonti (con lungometraggi e cortometraggi)




Sezioni, Giurie e Premi

Selezione ufficiale
Venezia 69
Concorso internazionale di un massimo di 20 lungometraggi in prima mondiale.

Fuori Concorso
Sono presentate Fuori Concorso alcune opere significative, per un massimo di 11 titoli, in particolare quelle firmate da autori riconosciuti, che abbiano già partecipato, in Concorso, alla Mostra di Venezia. A Mezzanotte, ospiti Fuori Concorso, un massimo di 3 titoli. Ammessi alla selezione solo i lungometraggi in prima mondiale.


Orizzonti
Selezione competitiva di film rappresentativi del cinema contemporaneo, innovativi  e di originali. All’interno della sezione Orizzonti è ospitata una selezione competitiva di cortometraggi della durata massima di 20’. Lungometraggi e corti solo in prima mondiale.


Sezioni autonome e parallele
Settimana Internazionale della Critica (SIC)
Rassegna di un massimo di 8 film – opere prime – autonomamente organizzata da una commissione nominata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) secondo un proprio regolamento.

Giornate degli Autori
Rassegna di un massimo di 12 film  promossa dall’Associazione. Nazionale Autori Cinematografici (ANAC) e dall’Associazione 100 Autori secondo un proprio regolamento.

Giurie e Premi
Venezia 69
Una Giuria Internazionale, composta da 7 a 9 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi assegnerà per i lungometraggi, senza possibilità di ex-aequo (tranne che per le Coppe Volpi e il Premio Mastroianni), i premi seguenti:
- Leone d'Oro per il miglior film
- Leone d’Argento per la migliore regia
- Premio Speciale della Giuria
- Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile
- Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
- Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente
- Premio per la migliore sceneggiatura
- Premio per il migliore contributo tecnico

Orizzonti
Una Giuria Internazionale, composta da 5 a 7 personalità del cinema e della cultura di diversi paesi,  assegnerà - senza possibilità di ex-aequo - i premi:
- Premio Orizzonti per il miglior film
- Premio Speciale della Giuria Orizzonti
- Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio.


Premio “Luigi De Laurentiis” per un’Opera Prima
Tutte le opere prime concorrono all’assegnazione del Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”. Una Giuria Internazionale composta da 5 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, tra i quali un produttore, assegnerà senza possibilità di ex-aequo un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro,  suddivisi  tra  regista e  produttore.

Leone d’Oro alla Carriera
Il Direttore proporrà al Presidente e al Consiglio di Amministrazione l’assegnazione di un Leone d’Oro alla Carriera (in casi eccezionali i Leoni potranno essere due).

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]