Venerdì, 03 Febbraio 2012 13:38

“La verità nascosta”: thriller rosa che abbaia in falsetto. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA - Due donne rose dal tarlo della gelosia si contendono il possesso di uno stesso uomo: Belèn è gelosa perché Adrian, il direttore della Filarmonica di Bogotà, flirta con la sua violinista; Fabiana invece, oltre a dover fare i conti con la violinista, deve affrontare anche la ricomparsa di Belèn, sparita nel nulla all’improvviso.

Il soggetto così abbozzato sembrerebbe quello di un dramma a tinte rosa e invece è addirittura il soggetto di un film con velleità da thriller, La verità nascosta (La cara oculta), una produzione ispano-colombiana con lo zampino di Hollywood. Il risultato è un non-film thriller, imbastardito proprio da una sfilza di dialoghi melensi che lo rendono a tratti ridicolo. La tensione si intravede a sprazzi, con un picco nel finale che non riesce tuttavia a riscattarne la qualità e la prevedibilità.


Dopo il felice esordio di Satanàs, scelto per rappresentare il suo Paese nella corsa agli Oscar del 2008, il colombiano Andi Baiz è riuscito ad ottenere persino la collaborazione della 20th Century Fox per un secondo lungometraggio. Ma nonostante l’apporto della major l’esito è disastroso perché il film puzza dalla testa, ovvero dalla traduzione del soggetto in una sceneggiatura sgangherata non supportata nemmeno da rigorose scelte registiche. Il limite della pellicola è la volontà di spiegare e di mostrare tutto, anche il superfluo, per un effetto suspance che non dà scossoni.
La storia della Verità nascosta è narrata due volte, prima dagli occhi di Fabiana e poi da quelli di Belèn, assente ma allo stesso modo presente lungo tutta la prima metà del film. Si tratta dunque del punto di vista femminile sull’amore: quando di tratta di difendere l’osso che le donne hanno tra i denti non rinunciano né alla violenza né alla vendetta.

La verità nascosta
Un film di Andi Baiz
Storia originale di Hatem Khraiche Ruiz-Zorrilla e Arturo Infante
Sceneggiatura di Hatem Khraiche Ruiz-Zorrilla e Andi Baiz
Con Quim Gutierrez, Martina Garcia e Clara Lago, con la partecipazione di Alexandra Stewart
Dal 10 febbraio al cinema


La verità nascosta - trailer

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Le parole

Le parole strumenti nelle nostre mani scritte ripetute vogliono essere comprese.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]