1111.jpg

 

Festival di Cannes

CANNES - Va alla serie The Young Pope di Paolo Sorrentino il ‘Nastro dell’anno 2017’. Lo ha deciso il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici - che assegna i premi dell’edizione numero 71, come sempre con il sostegno del MiBACT DG Cinema - e annuncerà le ‘cinquine’ il 6 Giugno prossimo, anticipando da Cannes una notizia che rompe per la prima volta gli schemi tradizionalmente seguiti dai palmarès dei grandi premi cinematografici. 

CANNES -  Ritroviamo il nostro animo bambino in questo delizioso e commovente film di Todd Haynes, la storia é intrisa di magia e di un sentimento di libertà infantile che si sprigiona dalle immagini, dalle bellissime musiche.

CANNES - Dice chiaro e tondo Mario C.: “Se fossi il padrone di una sala cinematografica, l’avrei giù chiusa e trasformata in un bel supermercato”. Gli fa eco Giovanni B.: “Se fossi il titolare di una fabbrica di televisori, l’avrei già venduta ai cinesi e avrei aperto un bell’agriturismo”.

CANNES- « Loveless »  di Andrey Zvyagintsev, in corsa per la Palma d’ oro,  é stato accolto con lunghi applausi al Palais du Festival. 

CANNES - Giuseppe Di Matteo è stato un ragazzino ucciso nel 1996 dalla mafia, dopo una lunghissima prigionia, nel tentativo di far tacere suo padre  Santino Di Matteo, collaboratore di giustizia ed ex-mafioso.

CANNES -  Anime inquiete,  relazioni  complicate, nevrosi, intrighi,  sono gli ingredienti  di “Les Fantôme d’Ismael” di Arnaud Desplechin,  film   d’apertura  del 70 esimo Festival del Cinema di Cannes.   Un film snob, per una nicchia ristretta di cinefili, presentato fuori concorso: 1 h 50 di un film  mutilato,  la versione originale  è di  2 h  10 . 

Martedì, 16 Maggio 2017 11:03

Cannes 70. Gli italiani d’oro sulla Croisette

Scritto da

CANNES - A scorrere l’albo d’oro del festival di Cannes si scopre che il cinema italiano una volta vinceva molti più premi di adesso, quando i film, i registi e gli attori italiani invitati sulla Croisette tornavano a casa con una messe di ambiti riconoscimenti.    Da anni non è più così. Sono appena tredici i film e dodici gli attori fino ad oggi vincitori  in questo festival oggi settantenne.

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077