1111.jpg

 

Martedì, 22 Marzo 2016 19:44

Cannes ’69. Il poster di quest’anno è d’ispirazione franco-italiana

Scritto da

CANNES -  Nel manifesto che simboleggia il 69simo Festival di Cannes (11-22 maggio) troneggia un fotogramma de “il disprezzo”, film di Jean Luc Godard del 1963, trasposizione del romanzo omonimo di Alberto Moravia, storia di un triangolo tra uno scrittore, sua moglie e un produttore.

I tre – rispettivamente  Michel Piccoli, Brigitte Bardot e Jack Palance - sono a Capri per girare un film sull’Odissea, il loro lavoro è contaminato da desideri piccolo-borghesi e atteggiamenti di disprezzo ma, partendo da questo tema molto umano, Godard sa arrivare ad una riflessione più trascendente ed elegante sul senso dell’arte. 

La scelta del poster non è  casuale:  in una lucentezza solare, si vede una scalinata, che ricorda la Montée des Marches, percorsa dal protagonista che guarda verso il mare, ovvero l’inconscia libertà creativa.  Così alla vigilia dei suoi settant’anni, il festival più importante del mondo sente il bisogno di sintetizzare l’immagine della sua esperienza in un simbolismo franco-italiano, frutto di una cultura antica e mediterranea.

Gli autori del manifesto sono Hervé Chigioni e Gilles Frappier.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

C’è sempre un Simenon in libreria

C’è sempre un Simenon in libreria

Vai dal tuo libraio e ti senti chiedere: “Hai visto il nuovo Simenon?”  e ti mette in mano La fattoria del coupe de vague, un Simenon d’annata che Adelphi pubblica...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

“Reimagine”, breve film sull’importanza vitale della ricerca scientifica

“Reimagine”, breve film sull’importanza vitale della ricerca scientifica

L’emergenza Covid ha reso ancor più evidente di quanto non fosse sempre stato l’importanza della ricerca farmaceutica. Novartis, impegnata a scoprire nuovi farmaci è tra le prime aziende al mondo...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]