1111.jpg

 

Domenica, 15 Maggio 2016 19:00

Cannes 69. Accordo di Zingaretti per favorire produzioni europee e internazionali

Scritto da

CANNES - L’accordo oggi firmato al festival del Cinema di Cannes tra Roma Lazio Film Commission,  Ile de France e Berlin-Brandenburg segna un'importante svolta per l’industria dell’audiovisivo nel favorire le coproduzioni europee e internazionali.

Una svolta concreta per i produttori di cinema e televisione: finalmenteun'iniziativa per armonizzare l’offerta di varie forme di incentivi affinché i fondi e le normative di queste tre regioni europee siano facilmente accessibili e complementari.   

“Il Lazio è la seconda regione d’Europa (dopo Berlino Brandeburgo) ad investire nel cinema: 23 milioni di euro questo il nostro importante contributo per far crescere un settore molto importante per la nostra economia e per la nostra identità culturale – spiega Zingaretti -  Con questo accordo dai colori internazionali, dunque, ci rafforziamo ulteriormente e rendiamo ancora più numerose le occasioni per favorire investimenti da parte degli operatori internazionali dell’audiovisivo. Come il Lazio, l’Ile France e Berlino Brandeburgo, dispongono di fondi consistenti dedicati all’industria cinematografica e audiovisiva, strutturati su modalità consolidate e del tutto innovative, il protocollo a cui aderiamo in tre dunque sarà utile a rafforzare l'attrattiva di queste regioni come location di film e come spazio privilegiato per la produzione e la coproduzione cinematografica e audiovisiva. Sempre insieme possiamo anche facilitare la distribuzione delle opere cinematografiche e audiovisive europee, promuovere una nuova generazione di professionisti del cinema e dell’audiovisivo, favorire la creazione di attività comuni e lo scambio professionale e formativo, la circolazione delle opere e lo sviluppo dei progetti di coproduzione tra i tre paesi: Italia, Francia e Germania”.  “La nostra presenza qui a Cannes è un’occasione eccezionale per accendere i riflettori sul nostro territorio, per promuovere luoghi e talenti e per attrarre investimenti.
“È stata una giornata importantissima per il sistema audiovisuale del Lazio, alla vigilia della comunicazione dei risultati della prima edizione del Bando Lazio Cinema International.”  commenta il Presidente della Roma Lazio Film Commission Luciano Sovena.



Annunciata anche la nuova edizione del Bando Lazio Cinema International per le coproduzioni internazionali, che prevede, come per l’edizione 2015, un plafond di 10 milioni di euro. Il prossimo bando “Lazio Cinema International 2016” verrà presentato al MIA, il Mercato Internazionale dell’Audiovisivo che si svolgerà in ottobre durante la Festa del Cinema di Roma. Le domande potranno essere presentate nel mese di dicembre 2016.

Nel 2015 il bando Lazio Cinema International è inserito nel programma economico finanziario della Regione Lazio a favore dell’audiovisivo per un totale di 23 milioni di euro, così suddivisi:


 
BANDO LAZIO CINEMA INTERNATIONAL


Il bando prevede un investimento annuale di 10 milioni di euro per le coproduzioni internazionali. Si tratta di risorse europee del POR FESR 2014-2020,
per un totale di 35 milioni di euro, che la Regione ha impegnato per finanziare la realizzazione di coproduzioni cinematografiche e audiovisive tra almeno una PMI laziale e uno o più produttori esteri.



 
FONDO CINEMA REGIONALE


Con il Fondo regionale da 9,5 milioni di euro la Regione sostiene ogni anno la produzione

di opere cinematografiche e audiovisive italiane, europee e straniere, attraverso la concessione di sovvenzioni, con l’obiettivo di sviluppare la diversità culturale europea e di promuovere l’immagine e l’identità della Regione Lazio. Per il 2015 sono state ricevute 364 domande
di sovvenzione. Il nuovo bando sarà attivo a fine 2016 e coprirà le opere girate
nell’anno corrente.


 
PROMOZIONE DELL’AUDIOVISIVO


Con 2,4 milioni di euro, nel 2016 la Regione Lazio finanzierà molti degli oltre 150 Festival cinematografici e progetti che si svolgono nel territorio regionale, contribuendo anche alla realizzazione di due appuntamenti internazionali: il RomaFictionFest (22-25 settembre 2016), dove lo scorso anno sono stati presentati 11 progetti di fiction, reality, talk-show e game-show nati grazie al bando Progetto zero, e la Festa del Cinema di Roma (13-23 ottobre 2016).
 
FONDO DI ROTAZIONE


Pensato per le piccole case di produzione e lo start-up di nuove produzioni, il fondo di rotazione dell’audiovisivo del valore di 1,250 milioni di euro finanzierà a tasso agevolato lo sviluppo
di opere audiovisive. Il fondo sarà attivo a partire dall’estate 2016 e sarà destinato
alle imprese operanti nel Lazio.


APP LOCATION 360°, I LUOGHI DEL LAZIO IN 3D


Presentata oggi anche l’innovativa app LOCATION 360° per la visione immersiva in 3D dei luoghi del Lazio. Sul sito www.romalaziofilmcommission.it le produzioni internazionali potranno trovare
il DATABASE DELLE LOCATION DEL LAZIO, in continuo aggiornamento, per scegliere il set più adatto per qualunque storia e ambientazione.


 
 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]