1111.jpg

 

Venerdì, 14 Aprile 2017 11:54

Cannes 70 . Una tregua nella politica mondiale. I Film

Scritto da

PARIGI (nostra inviata) Tra i 18 film resi noti in conferenza stampa dal Presidente Pierre Lescure e dal Direttore Generale del festival di Cannes Thierry Frémaux, nessun italiano sarà nella selezione ufficiale in corsa  per la Palma d’Oro nella 70ma edizione.

Un solo nostro autore è nella sezione « Un certain regard » : Sergio Castellitto con « Fortunata ». Film di apertura "Les Fantômes d'Ismaël" d'Arnaud Desplechin : storia di una donna   scomparsa  vent’anni prima che torna nella vita del regista  Ismael, creandogli grande confusione emotiva.

I film in corsa per la Palma d’oro

 A rappresentare l’America, Les Proies (The Beguiled), della regista americana Sofia Coppola , ispiratasi al romanzo di  Thomas Cullinan, nel film recitano : Colin Farrell, Nicole Kidman, Elle Fanning et Kirsten Dunst.  Firma  americana di  Todd Haynes, per  il film  Wonderstruck, storia di due bambini sordi vissuti in due epoche differenti il primo nel 1927, il secondo cinquant’anni dopo nel 1977.  I registi indipendenti americani  Benny SAFDIE & Josh SAFDIE porteranno al Palais du Festival , Good Time. 

 Quattro  i cineasti francesi sulla Croisette, troviamo François Ozon, con  L’Amant double  un thriller, definito da Thierry Frémaux  hitchockien » et « cronenbergien ». Michel Hazanavicius,  che trionfo’ nel 2011 con il film in bianco e nero the Artist,  sulla Croisette con Le Redoutable, nel film Louis Garrel reciterà la parte di Jean Luc Godard. Jacques Doillon, assente dal festival dal 1984,  correrà con  Rodin, un biopic sullo scultore, interpretato da Vincent Cassel e  infine altro francese in gara  Robin Campillo con  120 Battements par minute Campillo con  120 Battements par minute.


L’austriaco Michael Haneke, vincitore della Palma d’oro nel 2012, con il film Amour,   sarà in kermesse con  Happy End, un  altro film drammatico, sull’ipocrisia e insensibilità e infelicità di una famiglia alto borghese, con attori del calibro di  Jean-Louis Trintignant et Isabelle Huppert. Cannes ha guardato all’Est con  il film ucraino A Gentle Creature  di  Sergei Loznitsa, una libera interprertazione del romanzo la Dolce di Dostoievski  e il film russo  "NELYUBOV (LOVELESS- Sans amour)" di Andrey ZVYAGINTSEV, coprodotto con la società  di produzione belga dei Fratelli Dardenne, habituées di Cannes e con Arte France Cinéma. 

Guardando all’oriente spiccano i nomi della  regista giapponese  Naomi Kawase, con Hikari, Radiance,  del sud coreano Hong Sangsoo, con il suo  film in bianco e nero  e  di Bong Joon-Ho. Bong Joon-Ho con Okia  storia di una adolescente che farà di tutto per impedire  ad una multinazionale di appropriarsi  del suo miglior amico un animale di nome Okia. Il film  é costato 50 milioni di dollari. Dal 2010 non si erano visti due registi coreani nella selezione ufficiale.  La politica nazionale, le elezioni presidenziali francesi  e internazionale( Siria, Corea) peseranno sui giorni del Festival, ma Pierre Lescure si augura che l’evento cinematografico  rappresenti «  un momento di tregua ». 

TUTTE LE SEZIONI DI CANNES

Concorso ufficiale:

"NELYUBOV (LOVELESS- Sans amour)" de Andrey ZVYAGINTSEV

"GOOD TIME" de Benny SAFDIE & Josh SAFDIE

"YOU WERE NEVER REALLY HERE" de Lynne RAMSAY

"L'AMANT DOUBLE" de François OZON

"JUPITER'S MOON" de Kornél MANDRUCZÓ

"A GENTLE CREATURE" de Sergei LOZNITSA

"THE KILLING OF A SACRED DEER (MISE À MORT DU CERF SACRÉ)" de Yorgos LANTHIMOS

"HIKARI (RADIANCE)" de Naomi Kawase

"GEU-HU (THE DAY AFTER)" de HONG Sangsoo

"LE REDOUTABLE" de Michel HAZANAVICIUS

"WONDERSTRUCK" de Todd HAYNES

"HAPPY END" de Michael HANEKE

"RODIN" de Jacques DOILLON

"THE BEGUILED (les proies)" de Sofia Coppola

"120 BATTEMENTS PAR MINUTE" de Robin CAMPILLO

"OKJA" de BONG Joon-Ho

"AUS DEM NICHTS (IN THE FADE- Dans le noir)" de Fatih AKIN

"THE MEYEROWITZ STORIES" de Noah BAUMBACH

Proiezioni Speciali:

"AN INCONVENIENT SEQUEL" de Bonni COHEN & Jon SHENK

"12 JOURS" de Raymond DEPARDON

"THEY" de Anahita GHAZVINIZADEH

"KEUL-LE-EO-UI KA-ME-LA (CLAIR'S CAMERA)" de HONG Sangsoo

"PROMISED LAND" de Eugene JARECKI

"NAPALM" de Claude LANZMANN

"DEMONS IN PARADISE" de Jude RATMAN

"SEA SORROW" de Vanessa REDGRAVE

Fuori concorso:

"VISAGES, VILLAGES" de Agnès Varda & JR

"HOW TO TALK TO GIRLS AT PARTIES" de John Cameron MITCHELL

"MUGEN NON JŪNIN (BLADE OF THE IMMORTAL)" de MIIKE Takashi

In concorso nella sezione « Un certain regard »:

"BARBARA" de Mathieu Amalric

"LA NOVIA DEL DESIERTO (LA FIANCÉE DU DESERT / THE DESERT BRIDE)" de Cecilia ATAN &Valeria PIVATO

"TESNOTA (ÉTROITESSE / CLOSENESS)" de Kantemir BALAGOV

"AALA KAF IFRIT (LA BELLE ET LA MEUTE / BEAUTY AND THE DOGS)" de Kaouther BEN HANIA

"L'ATELIER" de Laurent CANTET

"FORTUNATA (LUCKY)" de Sergio CASTELLITTO

"LAS HIJAS DE ABRIL (LES FILLES D'AVRIL / APRIL'S DAUGHTER)" de Michel FRANCO

"WESTERN" de Valeska GRISEBACH

"POSOKI (DIRECTIONS)" de Stephan KOMANDAREV

"OUT" de Gyorgy KRISTOF

"SANPO SURU SHINRYAKUSHA (Avant que nous disparaissions)" de KUROSAWA Kiyoshi

"EN ATTENDANT LES HIRONDELLES (THE NATURE OF TIME)" de Karim MOUSSAOUI

"LERD (DREGS)" de Mohammad RASOULOF

"JEUNE FEMME" de Léonor SERRAILLE

"WIND RIVER" de Taylor SHERIDAN

"APRÈS LA GUERRE (AFTER THE WAR)" de Annarita ZAMBRANO

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]