1111.jpg

 

Giovedì, 18 Maggio 2017 15:31

Cannes 70. “Sicilian Ghost Story”, l’Italia ha un linguaggio shakespeariano

Scritto da

CANNES - Giuseppe Di Matteo è stato un ragazzino ucciso nel 1996 dalla mafia, dopo una lunghissima prigionia, nel tentativo di far tacere suo padre  Santino Di Matteo, collaboratore di giustizia ed ex-mafioso.

Il suo omicidio fece grande impressione per la giovanissima età della vittima e per il cruento dissolvimento del suo cadavere nell’acido nitrico.  Su questa realtà Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, che con “Salvo” erano già stati a Cannes, hanno costruito un film di shakespeariana visionarietà che ha aperto stamane “La semaine de la critique”.

“Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni”, ha scritto il Bardo ne “La tempesta”, immaginando così l’essenza umana, quella parte di noi che, a volte, può sopravvivere al corpo. Nel film, come Romeo, Giuseppe ha un amore contrastato, impossibile e vitale, il cui ricordo, oltre la morte, continua ad aleggiare nelle coscienze a monito eterno.

SICILIAN GHOST STORY, girato tra i laghi e le foreste del Parco regionale dei Nebrodi e nel Comune di Troina, nel cuore della Sicilia, ha scene di struggente bellezza naturalistica, esaltate dal direttore della fotografia Luca Bigazzi. Con l’inclusione sapiente di simboli di dimensioni oscure, come la civetta, il film si tinge di atmosfere arcane che, in qualche modo, potremmo associare alla nostra “ombra”, agli enigmi dell’animo umano.

L’aspetto immaginario e favolistico però, al tempo stesso, è anche il suo punto dolens. A volte il dramma perde di vigore a causa di dialoghi molto letterari e di una recitazione che rasenta la teatralità. Misura difficile da dosare quella tra potenza del vero e decodificazione del sogno: sale prezioso per il gusto di chi guarda.

  • DATA USCITA: 18 maggio 2017
  • GENERE: Drammatico
  • ANNO: 2017
  • REGIA: Fabio Grassadonia, Antonio Piazza
  • ATTORI: Julia Jedlikowska, Gaetano Fernandez, Corinne Musallari, Vincenzo Amato, Sabine Timoteo, Andrea Falzone, Federico Finocchiaro, Lorenzo Curcio, Filippo Luna, Nino Prester
  • SCENEGGIATURA: Fabio Grassadonia, Antonio Piazza
  • PRODUZIONE: Cristaldi Pictures, Indigo Film, MACT Productions
  • DISTRIBUZIONE: BIM
  • PAESE: Italia, Francia, Svizzera

Sicilian Ghost Story -Trailer

 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077