Domenica, 26 Ottobre 2014 09:53

Festival di Roma 9. Tutti i fotografi premiati con il “Francesco Alessi” dal SNGCI

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA (nostro inviato) -  A settembre a Palazzo Boncompagni, a Roma, il SNGCI, sindacato dei giornalisti cinematografici italiani, aveva allestito una mostra con gli scatti più significativi di Ciccio Alessi, scomparso due anni fa. Romano Milani, segretario del SNGCI, aveva spiegato le ragioni del premio che il sindacato gli intitolava: “Quella di Ciccio è stata una vita a tappe.

Inizialmente nel 1947 aveva aperto nei pressi di Piazza di  Spagna uno studio fotografico, all’inizio degli anni 60  però si è dedicato esclusivamente al set. Ha avuto grande successo: non c’è stata star che lui non abbia immortalato. Poi, di colpo, a metà degli anni ’70, mentre era al top, è andato verso un percorso diverso nel mondo del cinema e ha messo da parte la macchina fotografica. E’ divenuto collaboratore di Rossellini, Renoir, Antonioni, Risi, Blasetti. In campo organizzativo ha affiancato Jilles Jacob, lo storico direttore del festival di Cannes. Quando gli si parlava della sua attività come fotografo Ciccio svicolava, quasi non volesse ricordarla, quasi non riconoscesse il suo talento. Un patrimonio invece di inestimabile importanza perché alcuni scatti sono unici e hanno valore storico. Il premio del SNGCI è stato intitolato a lui perché questa testimonianza, che lui disconosceva, che è anche memoria della leggendaria dolce vita, non vada persa”. Un modo inoltre per valorizzare, con un riconoscimento inedito e necessario, il fotogiornalismo dedicato al cinema e la fotografia di chi lavora sul set: contributo imprescindibile per la settima arte che fonda la sua vita sull’immagine.

In questa prima edizione al Festival Internazionale del Film di Roma il Premio del SNGCI, in collaborazione con BNL Gruppo BNP Paribas che ne ha ospitato la premiazione, si aggiunge alle molte attività di promozione del cinema italiano sostenute dai giornalisti. Un’iniziativa che proseguirà, per i fotografi accreditati, in occasione dei Nastri d’Argento. I premiati di quest’anno sono: Gianni Fiorito per le foto de La grande bellezza, il King Rino Barillari e il ‘decano’ delle foto sul set Carlo Riccardi alla carriera,  Adolfo Franzò è stato premiato per  la Mostra  in progress Ciao Maschio. Riconoscimenti all’impegno sul red carpet del Festival a una firma storica come Claudio Onorati dell’Ansa e ai più giovani Luca Dammico e Maria La Torre, Leonardo Puccini , all’onnipresente Pietro Coccia e per il talento innovativo a Matteo Mignani che ha ricevuto l’#INSTAX4TALENT” promosso in collaborazione con FUJIFILM ITALIA e in particolare con il brand di fotografia istantanea INSTAX. Del Comitato che sostiene il Premio per la fotografia con il SNGCI fanno parte, dal mondo istituzionale, Gilles Jacob, Gaetano Blandini, Nicola Borrelli, Gian Luigi Rondi e Giampaolo Letta, insieme, ad una rappresentanza della famiglia, con gli amici “storici” di una lunga stagione vissuta da Alessi nel cinema: Osvaldo De Micheli, Francesco Gesualdi, Giancarlo Di Gregorio, Claudio Trionfera e Francesco Ranieri Martinotti.              

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

L'angolo dei classici

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]