Domenica, 20 Ottobre 2019 12:03

Festa Cinema Roma 14. Omaggio a Zeffirelli con “La bisbetica domata”

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Franco Zeffirelli è morto nel giugno scorso. Per ricordarlo la Festa del Cinema di Roma presenta fra i classici questo sapiente adattamento della commedia del Bardo in cui a fare la parte del leone è la coppia glamour del momento, siamo nel 1967, la britannica Elizabeth Taylor e il gallese Richard  Burton. 

Non è tra i migliori di Zeffirelli, appena al suo secondo film dopo Camping di nove anni prima, ma ottenne un grande successo di pubblico, più che di critica. Le disavventure prematrimoniali della ragazza ribelle e capricciosa che pretende di sposarsi prima della sorella maggiore e soprattutto di sottomettere il candidato al matrimonio è pane per i denti, in pieno Cinquecento, per il giovane regista toscano destinato ad affermarsi nel cinema sontuoso in costume e addirittura nella regia di famosi melodrammi. Merito anche della dinamica sceneggiatura di Suso Cecchi D’Amico e dei due protagonisti, all’epoca popolarissimi anche perché personalmente impegnati in vicende amorose che riempivano  i rotocalchi. Lei, Liz, era reduce da Cleopatra, con il contorno di un presunto suicidio e conseguente ricovero in ospedale, lui Richard inseguito da gossip di portata planetaria.  Una miscela esplosiva che fece presa sulle platee allora affollatissime e aprì  al regista una lunga strada di successi in un campo che gli era particolarmente congeniale: il cinema in costume, addirittura il melodramma della migliore tradizione, passando da Liz Taylor a Maria Callas. 

La bisbetica domata di Franco Zeffirelli con Elizabeth Taylor, Richard Burton,   Cyril Cusak, Bice Valori, Milena Vukotic, Lino Capolicchio.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

L'angolo dei classici

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]