Martedì, 14 Marzo 2017 16:24

Cortinametraggio. Speciale Eleonora Giorgi e Lino Banfi per i 70 del SNGCI

Scritto da

Sabato 25 l’omaggio del SNGCI a Lino Banfi e Eleonora Giorgi. Un doppio premio alla loro storia e un talk con una coppia ineditanel segno dei primi 70 anni del Sngci per il gran finale di Cortinametraggio

CORTINA d’AMPEZZO – A Lino Banfi e Eleonora Giorgi i giornalisti cinematografici dedicano una serata speciale ancora nel segno di un compleanno importante, i primi 70 anni della loro associazione, il  Sngci e dei Nastri d’Argento. Coppia inedita per una sera  - dopo Carlo e Enrico Vanzina sullo stesso palcoscenico un anno fa- saranno proprio loro, infatti,  sabato 25 marzo, i protagonisti -insieme -della serata conclusiva che il Sngci regala anche quest’anno a Cortinametraggio.

Il loro cinema  rivivrà, nell’incontro con il pubblico di Cortina,  anche nel costume e nel successo di una stagione - gli anni Settanta del cinema tra generi e commedia – popolare ma a lungo rimossa. Una stagione che il pubblico continua comunque ad amare anche con molti titoli  e sequenze ‘cult’ alla quale è legato per entrambi il successo di una carriera che non si è mai fermata.

La Giorgi tra teatro e commedia, Banfi sempre più superstar della fiction ammiraglia sono due nomi d’oro di quegli anni: oltre cinquanta i film di un solo decennio di improvviso successo per lui, una vera maratona tra cinema popolare e d’autore, nell’escalation di Eleonora Giorgi, allora giovanissima scoperta poi diventata anche regista e sceneggiatrice. Entrambi hanno molto da raccontare, proprio come stanno facendo in libreria - curiosamente nella stessa stagione, anche con le loro due autobiografie, un altro capitolo della loro storia di grande interesse per il pubblico che li ama e li segue.  

Ne sapremo di più a Cortina : l’incontro e la consegna, alla fine, di un  Premio speciale ‘70’ del Sngci, nella serata di sabato 25,  condotta da Laura Delli Colli con i giornalisti del Sngci,e soprattutto con tutti i protagonisti di Cortinametraggio 2017, in campo per un gran finale della rassegna  all’insegna della commedia.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Garrincha e Audrey Hepburn: il giorno in cui morì la bellezza

Per una di quelle strane coincidenze della vita, a dieci anni l'uno dall'altra, ci hanno detto addio Garrincha, funambolo brasiliano così chiamato in quanto i suoi passi in campo somigliavano...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077