ROMA FICTION FEST

 

ROMA - La rampognata del Presidente della Repubblica al Presidente del Consiglio raccontata oggi da qualche quotidiano, riguardo la nomina del prossimo ministro degli esteri non può passare inosservata. Anzi indica una serie di questioni politiche rilevanti. Anzi forse una in particolare. A prescindere dalle dichiarazioni retoriche o di facciata sulle varie emergenze internazionali, o ai cosiddetti "lip-service" (pure chiacchiere) rispetto al resto della politica estera, il Presidente del Consiglio non sembra avere chiaro che fare politica estera è una cosa seria.

Published in Il punto

Burkina Faso sull’orlo della guerra civile. L’esercito ha annunciato di aver sciolto governo e parlamento. Al loro posto sarà creato un esecutivo di transizione che guiderà il Paese per i prossimi 12 mesi.

Published in Mondo

TARANTO - Il rapporto Svimez (Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno) è impietoso. La crisi delle regioni meridionali rischia di ridurre la popolazione di 4 milioni in cinquant’anni, a causa dell’emigrazione e di un rapporto nascite-morti paragonabile solo a quello del 1867. Gli ultimi quattro anni hanno visto impennare nel Meridione del 40% il numero delle famiglie povere. La disoccupazione è al 31%, la Calabria ha un pil pari alla metà di quello di Val d’Aosta e Trentino-Alto Adige.Crisi?

Published in Il punto
Mercoledì, 22 Ottobre 2014 19:26

Fabbriche chiuse, operai a casa, governo assente

ROMA - L’esito della vicenda delle acciaierie AST di Terni non poteva che essere quello che si sta prefigurando in queste ore, dato il silenzio del Governo italiano: l’avvio dello smantellamento dell’attività fusoria da parte della proprietà Thyssen Krupp con conseguente e progressiva riduzione di almeno 500 dipendenti diretti e altrettanti nell’indotto.

Published in Il punto

Dopo tre settimane di proteste per la democrazia, studenti e governo di Hong Kong avviano il dialogo. Migliaia di persone hanno assistito al confronto trasmesso in diretta tv con Carrie Lam, la numero due della Regione amministrativa cinese. Cambiano i toni, ma non le posizioni, con il governatore dell’isola che avverte: la democrazia “non è possibile” perché porterebbe “i poveri al posto di comando”: “Siamo tutti consapevoli che il primo incontro non può risolvere tutti i problemi – ha aggiunto Leung Chun-yin – Ma è un buon inizio per avviare il dialogo. Il governo e i tre segretari ascolteranno il parere della Federazione degli studenti di Hong Kong con la massima attenzione”. 

Published in Mondo

ROMA - C’è qualcosa che fatico a capire della discussione di questi giorni nel Partito Democratico. La minoranza del PD in Direzione si scandalizza per il prossimo appuntamento della Leopolda: e questo avviene dopo  aver sostanzialmente dato un via libera alla una svolta moderata -dai temi dei diritti dei lavoratori all'impostazione della legge di stabilità- impressa da Matteo Renzi in materia economico-sociale.

Published in Il punto

TERNI - Promuovere uno sciopero nazionale del settore siderurgico. È la proposta avanzata «a tutti i metalmeccanici» dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.  Parlando dal palco della manifestazione in difesa dell'Ast di Terni, Camusso ha sostenuto che il Paese sta correndo il rischio di perdere la siderurgia che è alla base dello sviluppo industriale del Paese.  

Published in Lavoro

ROMA - L’aspetto curioso ed inquietante della situazione è mettere in discussione seriamente la politica di austerità dell’Europa, che tuttora è dominanante, sia limitare l’iniziativa per tentare di ottenere qualche miliardo di margine, sempre premettendo dichiarazioni impegnative sul rispetto del 3 % da parte dell’Italia, cambia poco agli occhi dei mercati e delle “signorie” che decidono quando è il momento del pollice verso e quindi puntano su un aumento dello spread. 

Published in Il punto

 

HONG KONG - Il capo del governo di Hong Kong ci ripensa e apre al dialogo con gli studenti, che invocano le sue dimissioni e un vero suffragio universale. Un primo incontro era stato annullato una settimana fa per volontà dell’esecutivo. Ma la nuova offerta, che segue due giorni di violenti scontri tra manifestanti e polizia, punta chiaramente a stemperare la tensione in questa provincia cinese a statuto speciale.

Published in Mondo

ROMA – E' un vero e proprio attacco all'ambiente il cosiddetto Decreto “Sblocca Italia” varato dal Governo Renzi il 13 settembre scorso. Un provvedimento che mette in luce l'arretratezza della politica rispetto ai temi ambientali e sostenibili. Domani, 15 ottobre dalle ore 10 presso la Sala Stampa di Montecitorio, WWF Italia, Legambiente e Greenpeace Italia, attraverso un'azione comune contro il decreto, presenteranno le  iniziative per contrastare le attività  di ricerca e produzione  degli idrocarburi nei mari Adriatico, Ionio, Alto Tirreno e nel Canale di Sicilia e impedire l’ulteriore colonizzazione petrolifera della Basilicata.

Published in Società

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

L'angolo dei classici

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]