ROMA FICTION FEST

ROMA – (nostro inviato) In una recente intervista al New York Times Magazine, Viola Davis ha detto che quello di How To Get Away With Murder è il tipo di ruolo “sul quale avevo messo gli occhi da molto tempo”. Di certo nessuna donna nella fiction americana di questa nuova stagione interpreta un ruolo come quello della professoressa Annalise Keating, protagonista dell’attesissima nuova serie “drama” della Abc prodotto dalla ormai leggendaria sceneggiatrice Shonda Rimes. Un ruolo adatto a una donna di colore, di mezza età (Davis ha 49 anni), ma soprattutto con un carattere molto forte. 

Published in Roma fiction Fest

ROMA (nostro inviato) Domenica 14 settembre durante la cerimonia di apertura del Festival viene  proiettato “Qualunque cosa succeda”, con Pierfrancesco Favino nei panni dell’avvocato ucciso nel 1979. In serata anche l’anteprima di “Fargo”, miniserie pluripremiata ispirata al film dei fratelli Coen. Sabato c’è stato l’incontro con Gale Anne Hurd, produttrice di The Walking Dead.

Published in Roma fiction Fest

COSENZA - Il 1° Reggimento dei Bersaglieri, il più decorato d’Italia, che ha sede a Cosenza presso la Caserma intitolata all’eroe e medaglia d’oro calabrese Luigi Settino, ha da ieri un nuovo comandante.

Published in Società

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

L'angolo dei classici

Opinioni

Nel 2100 è previsto che il 40% degli abitanti della terra sia africano

Nel 2040 l’Africa sarà la più grande forza lavoro giovanile. In Africa vive il 17% della popolazione del nostro Pianeta con solo il 3% del PIL totale, mentre nella parte...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

A Firenze Banksi. Gianluca Marziani: “le immagini chiave per comprendere l’artis…

Un’esposizione molto “asciutta e analitica”. Ventidue immagini selezionate, supportate da un grande lavoro testuale. “Da questa mostra si esce sicuramente con una idea più chiara”

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077