LIDO DI VENEZIA - La giuria internazionale della 68a Mostra, composta da Eija-Liisa Ahtila, David Byrne, Todd Haynes, Mario Martone, Alba Rohrwacher e Andre' Techine',  presieduta da Darren Aronofsky, regista di ''The black swan'' ha premiato:

Sabato, 10 Settembre 2011 20:43

Venezia 68. Cinemavvenire premia Shame e The Orator

Scritto da

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) - Sono giovani e sono coraggiosi, gli stagisti di Cinemavvenire che nello spazio dell’Ente dello spettacolo, all’hotel Excelsior,  oggi hanno premiato come miglior film in concorso a Venezia “Shame” opera provocatoria e inconsueta,  di un regista che si affaccia con il secondo lungometraggio nel panorama dei nuovi talenti Steve Mc Queen (vedi la recensione su Dazebao).

LIDO DI VENEZIA - Un giapponese e un italiano vincono il premio Orizzonti a Venezia 68, nelle sezioni lungometraggi e corti. Si tratta di Kotoko di Shinya Tsukamoto e di In attesa dell'Avvento di Felice D'Agostino e Arturo Lavorato. La Giuria Orizzonti, presieduta da Jia Zhangke é composta da Stuart Comer, Odile Decq, Marianne Khoury, Jacopo Quadri dopo aver visionato i 52 film in concorso, ha deliberato all'unanimita' di assegnare anche il premio speciale della giuria a WHORES' GLORY di Michael GLAWOGGER .

LIDO DI VENEZIA - Terzo film in concorso alla 68a Mostra del Cinema di Venezia, “L’ultimo terrestre” è l’esordio alla regia di Gian Alfonso Pacinotti, noto ai più con lo pseudonimo Gipi, apprezzato fumettista che per l’occasione adatta per il grande schermo la graphic novel “Nessuno mi farà del male” di Giacomo Monti.

LIDO DI VENEZIA. Per la prima volta con i giornalisti cinematografici, un lungo progetto cinematografico, anche istituzionale, dedicato ai giovani:  il Premio Guglielmo Biraghi del Sngci, organizzato dai giornalisti cinematografici nel quadro della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica diretta da Marco Muller.

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) -  Stasera in Sala Grande  Marco Bellocchio, ha ricevuto dalle mani di Bernardo Bertolucci, il Leone d’oro alla carriera. Parole affettuose che suonavano sincere da parte dei due grandi del cinema, ispirate dalla saggezza di chi la vita l’ha attraversata per tanti decenni. 

LIDO DI VENEZIA -  Per il tredicesimo anno consecutivo il Future Film Festival assegna il Future Film Festival Digital Award a Venezia, primo e unico premio collaterale, riconosciuto dalla Biennale, al film presentato al Lido che meglio utilizza l’animazione e/o gli effetti speciali, valutando non solo la qualità tecnica dell’opera, ma anche l’uso creativo e originale.
La giuria del Future Film Festival Digital Award che ha scelto il film a Venezia è composta da: Alessando De Simone (The Cinema Show); Boris Sollazzo (Liberazione); Lee Marshall (Screen International); Stefano Radice (Box Office); Stefano Della Casa (Hollywood Party); Teresa Marchesi (TG3); Titta Fiore (Il Mattino); Dario Zonta (Il Mucchio Selvaggio); Rocco Giurato ( HYPERLINK "http://35mm.it/" \t "_blank" 35mm.it); Marina Sanna (Il Cinematografo); Roberto Silvestri (Il Manifesto); Anna Maria Pasetti (Il Fatto Quotidiano); Marco Consoli (Ciak); Gabriele Niola (Wired), Stefano Radice (Box Office) e Eric Lyman (Hollywood Reporter)
Il Future Film Festival Digital Award 2011 è stato assegnato a Faust di Alexander Sokurov  con questa motivazione: "Sokurov padroneggia ogni nuova tecnologia del cinema con una parsimonia stlistica e un eccesso intellettuale che danno nuovo senso a ogni scena".
Menzione speciale a Kotoko di Shinya Tsukamoto: "Un film che riesce a trasformare il regista in un ingegnere del suono e dell'immagine"

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Poesia

Capitale

Una donna Piange nel frastuono della città eterna Sembra un fagotto adagiato Il volto chino sul sudicio sagrato bagnato di pioggia e lacrime Nell' indifferenza di una giornata qualunque Uomini...

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Castelli di sabbia

Castello di sabbia splendi al sole senza mura indifeso sulla bionda spiaggia.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

L'angolo dei classici

Opinioni

La “bella guagliona” di Bolzano che merita “Otto e mezzo”

La Sette è riconosciuta come il terzo polo televisivo italiano nel campo generalista. Il successo che le sta arridendo non è dovuto a programmi di facile ascolto e di resa...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

C’è un’alternativa nel trattamento dei rifiuti di cui non parla nessuno

Si tratta della la gassificazione al plasma, ovvero “del plasma o assistita dal plasma”, che può essere utilizzata per convertire materiali contenenti carbonio in gas di sintesi per generare energia...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077