LIDO DI VENEZIA – L’Associazione Fiuggi Family Festival in collaborazione con Ente dello Spettacolo attribuisce il Premio Gianni Astrei – Venezia 2016 a Indivisibili di Edoardo De Angelis quale film italiano che, tra tutti quelli presentati alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, valorizza al meglio l'esperienza cinematografica intesa come arricchimento e ri-elaborazione della visione del mondo nel singolo e nella società.Il riconoscimento è intitolato a Gianni Astrei, medico pediatra fondatore del Festival cinematografico di Fiuggi oggi presieduto dal figlio Angelo e la moglie Antonella Bevere.

Sabato, 10 Settembre 2016 22:36

Venezia 73. Incetta di premi per “Orecchie”

Scritto da

LIDO DI VENEZIA - Incetta di premi alla Mostra del Cinema di Venezia per Orecchie, lungometraggio scritto e diretto da Alessandro Aronadio, presentato nella sezione Biennale College: il film, che ha raccolto un enorme successo di critica e pubblico, supportato da un notevole passaparola, ha vinto tre Premi collaterali ufficiali

LIDO DI VENEZIA -  Di seguito i premi collaterali assegnati ai film delle Giornate degli Autori 2016.

LIDO DI VENEZIA - La Mostra è agli sgoccioli, ancora per poco i Leoni d’oro e d‘argento sonnecchiano in attesa di salire alla ribalta della Sala Grande per essere abbracciati con trasporto dai premiati commossi. 

LIDO DI VENEZIA (nostro inviato)  Chi vincerà il Leone d’oro? In questa bella Mostra è in dirittura di arrivo un altro cavallo di razza, l’impegnativo e altrettanto bello «The Woman Who Left», ultimo film del filippino Lav Diaz. Autore di opere interminabili – si parla anche di otto ore – eppure chi riesce a vederle si sente alla fine riempito e, se ci ripensa, si accorge di essere stato catapultato in un mondo di celluloide che sembra vero.

LIDO DI VENEZIA -    “Uno sguardo surreale filtra la cruda realtà della guerra, che pur non perdendo il suo più intrinseco tratto, lascia spazio a scene permeate di sognante malinconia. 

LIDO DI VENEZIA (nostro inviato) Daisy e Viola, gemelle siamesi dalla nascita, incollate tristemente l’una all’altra da una malformazione che avrebbe potuto essere risolta, sono rimaste invece “Indivisibili” a causa di due genitori ignoranti e opportunisti che hanno trovato nell’handicap delle figlie un modo per fare soldi.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: Siamo pronti ad affrontare lo tsunami digitale?

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077