Fabio Fantozzi

Fabio Fantozzi

Migliaia di visitatori,  tra cui il principe Akishino

TOKYO (nostro corrispondente) - Più di 4000 visite, circa 400 titoli e 38 editori. E’ questo il bilancio dello stand Italia allestito dall’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo presso la 19/a Tokyo International Book Fair, conclusasi domenica.

TOKYO (dal nostro corrispondente) -  Hanno stregato la nostra infanzia, ci hanno portato lontano sulle strade dell’immaginazione e sono entrati a pieno titolo nel nostro patrimonio di ricordi. Sono gli anime, i cartoni animati che dal Giappone sono stati esportati in tutto il mondo, ai quali ogni anno viene dedicata la Tokyo International Anime Fair.

Venerdì, 02 Marzo 2012 11:43

L’italiano fa tendenza in Giappone. Video

TOKYO (nostro corrispondente) -  Fa un certo effetto vedere in mezzo a tanti caratteri hiragana una parola italiana. Viaggiare nella metro di Tokyo e scoprire che il vicino ha appena comprato un romanzo nella catena “Libro” ci fa sentire un po’ a casa, e potrebbe anche risvegliare un pizzico di orgoglio nazionale.

Carneficina. Il titolo farebbe pensare a un noir del vecchio Polanski, di quello di Rosemary’s babe o dell’Inquilino del terzo piano, e invece nasconde un dramma comico, una satira amara, che il regista polacco ha ripreso dall’omonima e brillante pièce teatrale di Yasmina Reza.

ROMA - Sogni, fantasmi, giochi di luci, effetti sonori. Si è aperta così, con I giganti della montagna, la seconda serata della rassegna Pirandelliana, giunta ormai alla 13esima edizione, nella splendida cornice della terrazza della basilica di Sant’Alessio sull’Aventino. Quest’anno la rinomata compagnia della Bottega delle maschere, diretta da Marcello Amici, si è cimentata nell’opera forse più difficile ma anche più appassionante di Luigi Pirandello. In calendario, a serate alterne, con I sei personaggi in cerca d’autore.

ROMA - Un tema sempre attuale, canzoni orecchiabili, gioco di equivoci. Tutti gli ingredienti per far ritornare sulla scena romana la commedia musicale “Sono diventato etero”, scritta e diretta da Lorenzo De Feo, in questi giorni al teatro “La Cometa off” di Testaccio per tre repliche straordinarie.

ROMA - Taumaturgo, indovino, sciamano, demonio, santo. È stato definito nei più svariati modi, senza mai riuscirlo a comprendere del tutto. Rasputin, l’oscuro contadino divenuto il più influente consigliere alla corte dell’ultimo zar, è stato e rimane un mistero che in molti hanno provato a decifrare.

ROMA - «Bisogna impedire a quel cervello di funzionare». Valeva per Antonio Gramsci nel 1928, vale oggi per i due registi iraniani Jafar Panahi e Mohammad Rasoulof, condannati dal regime di Teheran al carcere e al divieto di esercitare la loro professione.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]