Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Federica Angeli è cronista di nera e giudiziaria a “La Repubblica”, è nata e cresciuta a Ostia, dove vive tuttora con il marito e i tre figli. Il suo libro “A mano disarmata” è la cronaca biografica degli anni della sua lotta al famigerato clan Ostiense degli Spada, tra il 2013 e il 2018.

Presentato all’Institut Français Centre Saint - Louis il cortometraggio “La prochaine fois”, “La prossima volta”, che ha per tema il cellulare e le relazioni umane

Federica Angeli è la coraggiosa giornalista di Repubblica che con le sue inchieste ha fatto luce sui legami tra la mafia di Ostia e la pubblica amministrazione.

“La prima vacanza non si scorda mai” è una divertente commedia francese che realizza un’eventualità rara ma possibile, quella di entrare in sintonia alla soglia dei quaranta, pur se i caratteri sono molto diversi, con qualcuno che si sia conosciuto su Tinder.

Tratto dall’omonimo romanzo di Nick Hornby “Juliet Naked, Tutta un’altra musica” con Ethan Hawke, Rose Byrne e Chris O’Dowd,  nell’adattamento curato da Evgenia Peretz, Jim Taylor, Tamara Jenkins, viene portato sul grande schermo dal regista Jesse Peretz.

ROMA – Il protagonista di “Fiore gemello” Kallil Khone, Basim nel film, era veramente arrivato dalla Libia con un barcone pochi mesi prima delle riprese del film. 

ROMA - Nonostante la serata piovosa di questo strano fine maggio romano, il MAXXI è gremito per la festa che annuncia le candidature ai Nastri d’Argento del cinema italiano.

ROMA - Alessandro Longobardi, direttore del teatro Sala Umberto per diciotto anni, per sua definizione dice di essere stato “sempre in trincea” contro il degrado, la superficialità, la burocrazia, cercando di tutelare il suo pubblico, il gruppo di lavoro e di contenere i compromessi.

CANNES – Le opere cinematografiche create e scelte per la kermesse del 2019 distinguono la sensibilità di un gruppo sociale, il suo desiderio di indirizzare il mondo, in una parola la cultura e il messaggio. 

CANNES -  “Il traditore”, film di Marco Bellocchio e unico italiano in concorso a Cannes,  ha per protagonista il famoso pentito di mafia Tommaso Buscetta, chiamato il “Boss dei Due Mondi”, quando nel 1984, estradato dal Brasile, tornò in Italia dove trovò una guerra sanguinosa per il traffico di stupefacenti scatenata da Riina e dal clan dei Corleonesi. 

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Malinconia

Come fiocco di neve inatteso... La malinconia cade dentro la finestra.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Capitana oh mia Capitana

Quando un giorno sentiremo cantare le onde del mare. Vedremo nella sua profondità le storie di vita di chi lo ha attraversato. 

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

L'angolo dei classici

Opinioni

Andrea Camilleri, “contastorie” per sempre

Andrea Camilleri se ne è andato, a 94 anni,  mentre un suo racconto, l’ennesimo, era appena uscito in libreria e mentre si era appena spenta l’eco televisiva dell’ottava replica del...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Leggere i dati sull’economia. La storia dell’ESM raccontata dall’interno. Sovran…

Pochi giorni fa è stato diffuso dall’ESM, uno degli enti che è stato protagonista assoluto della storia economica contemporanea, un libro che ripercorre quanto avvenuto negli ultimi anni. Safeguarding the euro...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]