Alessandro Grillo

Alessandro Grillo

Lunedì, 23 Aprile 2012 08:47

Cinema. Una spia non basta. La recensione

ROMA - FDR e James (Chris Pine e Tom Hardy) sono due agenti della Cia che oltre ad essere colleghi inseparabili sono anche amici del cuore: ammirati da tutti per la loro abilità professionale , posseggono un aspetto gradevole e uno stile personale che li porta ad avere successo anche al di fuori del loro ambiente di lavoro.

ROMA - È un Edgar Allan Poe sbronzo, attaccabrighe, in polemica con chi non lo apprezza e lo deride quello che appare sin dalle prime battute di “The Raven”, ultimo film di James Mc Teigue, regista di “V per Vendetta”, suo esordio del 2005 ispirato ai fumetti di Alan Miller.

ROMA - “Pasticceri, Io e mio fratello Roberto”, in scena al Teatro Ambra alla Garbatella fino al 4 marzo, rielabora la trama del Cyrano di Bergerac e la racconta all’interno di un laboratorio di pasticceria.

ROMA - Sulle note della “Jazz Suite nr.2” di Shostakovich, eseguita con un particolare arrangiamento alla fisarmonica, si apre lo spettacolo teatrale “I Fili di Penelope”, in scena al Teatro Keiros fino al 12 febbraio, dopo una lunga  tourneè in diversi teatri italiani e soprattutto dopo una serie di riconoscimenti, non ultimi il premio della critica al concorso nazionale “Ermo Colle” di Parma nel 2009 e il premio al concorso teatrale “Le Voci dell’Anima” di Rimini nel 2008.

Faber e l’antologia di Spoon River. La recensione

ROMA -  E’ bamboccioni la parola più pronunciata nella parte iniziale di “Finestre – Canti per resistere”, spettacolo teatrale in programma al Teatro dell’Orologio dal 12 al 22 gennaio, a conferma di quanto questo termine sia ormai diventato di uso comune dopo l’infelice dichiarazione dell’allora ministro Padoa Schioppa nel 2007, che così apostrofava i ragazzi ancora alle dipendenze dei genitori e li esortava ad uscire di casa. Quindi oltre il danno la beffa: non solo si accettano una quantità di lavori mal retribuiti in attesa di quello giusto, ma sentirsi accusati di non voler essere del tutto indipendenti dai propri familiari sembra veramente troppo.

ROMA -  Quante volte, da piccoli, siamo stati bonariamente rimproverati dai nostri genitori e dai nostri nonni con frasi del tipo “Mangia quel piccolo pezzo di pane, il pane non si butta mai!”; oppure, se necessario, ci consigliavano di dare un piccolo bacio al pezzo di crosta che dovevamo inevitabilmente gettare nel cesto dell’immondizia.

ROMA - A distanza di ventotto anni da “Vacanze di Natale”, grande successo cinematografico di fine anno 1983, torna ad essere ambientato a Cortina il cinepanettone prodotto da De Laurentis  e Christian De Sica indiscusso mattatore: “Vacanze di Natale a Cortina”, con la regia di Neri Parenti e la presenza dei fratelli Vanzina in veste di sceneggiatori.

ROMA - E’ in scena fino al 18 dicembre al Teatro delle Muse “Un giorno lungo un anno”, commedia in due atti scritta, diretta e interpretata da Claudio Morici, vincitrice al Festival di Arte Drammatica di Pesaro del Premio come Miglior Spettacolo per Valenza Etica e per il Gradimento del Pubblico.

Finisce nello stesso luogo in cui inizia, un’aula di tribunale, “Una Separazione”, quinto lungometraggio del regista iraniano Asghar Farhadi, vincitore nell’ultima edizione del Festival del Cinema di Berlino dell’Orso d’Oro al miglior film.

Pagina 1 di 3

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]