Lunedì, 20 Marzo 2017 16:30

Canova trekking : itinerario delle opere di Canova a Roma

Scritto da

E' l'opera prima di Laura Mariano, appassionata del "bello" a tutto tondo, in qualsiasi espressione artistica possa essere colto, docente di musica, flautista, prima semplice apprendista e ora pregevole pittrice, innamorata di Roma e del suo centro storico che vorrebbe difendere e preservare ogni giorno di più.

Questa agile guida accompagna il lettore in una sorta "pellegrinaggio laico" attraverso parchi, vicoli, Musei e Chiese di Roma alla ricerca delle statue del grandissimo (e umile, sottolinea l'autrice) Antonio Canova.

Vale la pena di indossare scarponcini comodi come il giovane fotografato in copertina per percorrere la distanza che separa dalle più belle sculture neoclassiche di Roma? O è preferibile porre una sofisticata meta culturale alla voglia di camminare?
Caro lettore, - spiega l'autrice - questa non è una guida storico letteraria. E' una sorta di Filo d'Arianna: il lettore viene preso per mano e quasi guidato sulle orme di Stendhal che, innamorato di Roma, scrisse guide per futuri turisti. Cartine, indicazioni, citazioni da Stendhal, approfondimenti e curiosità sotto forma di note arricchiscono la guida che, smartphone alla mano si può decidere se seguire a piedi, in versione trekking, ocon i mezzi pubblici (e in questo caso le signore possono anche arrischiare il mezzo tacco).

Editore: StreetLib
Formato: Formato Kindle

Compatibilità: Tutti i dispositivi
Dimensioni: 18,97 MB

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Come difendersi dalle furbizie del mercato. Incontro con Massimiliano Dona, pres…

Le aziende fornitrici di servizi pubblici che mandano le bollette di pagamento ogni 28 giorni, inventandosi così il tredicesimo mese dell’anno, e di fatto aumentano le tariffe. Le compagnie telefoniche...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Enzo Tortora, un uomo perbene

Trent’anni fa moriva il popolare conduttore tv dopo una drammatica vicenda giudiziaria iniziata nel 1983  “Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete:...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077