ROMA - I lavoratori del MiBAC , dei Musei, dei siti archeologici, delle biblioteche e degli archivi di Roma e del Lazio si sono mobilitati per ottenere il pagamento delle turnazioni svolte da ottobre del 2012, per impedire la chiusura dei musei e dei siti nei giorni festivi e per lo sblocco delle assunzioni necessarie al mantenimento del servizio. Le carenze certificate dalla stessa Direzione Regionale sono  oltre 1600 unità.

Published in Lavoro

 ROMA –  A ridosso della scadenza dell'appalto mense scolastiche del comune di Roma, l'Angem (ass. Naz. Rist.collet.) comunica alle organizzazioni sindacali la sua intenzione di non applicare il ccnl del turismo compresa la clausola di salvaguardia nei cambi di appalto.

Published in Economia

ROMA – Il mondo del lavoro è sempre più destrutturato, per milioni di lavoratori le tutele  sono ben lontane dal venire. Nessuna “ protezione”,meglio sarebbe dire nessun “ diritto”, se è vero che il lavoro è un diritto per precari e atipici, circa quattro milioni di persone questo diritto non esiste, così come per circa un milione di professionisti.

Published in Lavoro
Sabato, 02 Febbraio 2013 19:15

Idi. Avvio mobilità per 400 lavoratori

ROMA - 'Inaccettabile'. Così è stata accolta la decisione di ieri dell'Idi di avviare la mobilità per  circa 400 dipendenti del gruppo.

Published in Lavoro

 CAPUA (CASERTA) - Crisi Oma Sud senza fine. Il 2013 inizia con 73 lavoratori in cassa integrazione in deroga.

Published in Lavoro

ROMA -  Non accenna a placarsi la protesta dei lavoratori dell'Idi ormai da 4 mesi senza stipendio.

Published in Lavoro

TORINO –  Il Torino Film Festival aprirà' i battenti il 23 novembre, il regista Ken Loach, tra gli ospiti di punta della 30ma edizione, ha diffuso una lettera  per comunicare che non ritirerà il premio alla carriera. Di conseguenza la proiezione di  “The Angels'Share”, lo rende noto il festival, sarà annullata. Nella lettera, che proponiamo integralmente, Ken Loach spiega le ragioni del rifiuto del premio:

 

“È con grande dispiacere che mi trovo costretto a rifiutare il premio che mi è stato assegnato dal Torino Film Festival, un premio che sarei stato onorato di ricevere, per me e per tutti coloro che hanno lavorato ai nostri film.

I festival hanno l’importante funzione di promuovere la cinematografia europea e mondiale e Torino ha un’eccellente reputazione, avendo contribuito in modo evidente a stimolare l’amore e la passione per il cinema.

Tuttavia, c’è un grave problema, ossia la questione dell’esternalizzazione dei servizi che vengono svolti dai lavoratori con i salari più bassi. Come sempre, il motivo è il risparmio di denaro e la ditta che ottiene l’appalto riduce di conseguenza i salari e taglia il personale. È una ricetta destinata ad alimentare i conflitti. Il fatto che ciò avvenga in tutta Europa non rende questa pratica accettabile. 

A Torino sono stati esternalizzati alla Cooperativa Rear i servizi di pulizia e sicurezza del Museo Nazionale del Cinema (MNC). Dopo un taglio degli stipendi i lavoratori hanno denunciato intimidazioni e maltrattamenti. Diverse persone sono state licenziate. I lavoratori più malpagati, quelli più vulnerabili, hanno quindi perso il posto di lavoro per essersi opposti a un taglio salariale. Ovviamente è difficile per noi districarci tra i dettagli di una disputa che si svolge in un altro paese, con pratiche lavorative diverse dalle nostre, ma ciò non significa che i principi non siano chiari.

In questa situazione, l’organizzazione che appalta i servizi non può chiudere gli occhi, ma deve assumersi la responsabilità delle persone che lavorano per lei, anche se queste sono impiegate da una ditta esterna. Mi aspetterei che il Museo, in questo caso, dialogasse con i lavoratori e i loro sindacati, garantisse la riassunzione dei lavoratori licenziati e ripensasse la propria politica di esternalizzazione. Non è giusto che i più poveri debbano pagare il prezzo di una crisi economica di cui non sono responsabili.

Abbiamo realizzato un film dedicato proprio a questo argomento, «Bread and Roses». Come potrei non rispondere a una richiesta di solidarietà da parte di lavoratori che sono stati licenziati per essersi battuti per i propri diritti? Accettare il premio e limitarmi a qualche commento critico sarebbe un comportamento debole e ipocrita. Non possiamo dire una cosa sullo schermo e poi tradirla con le nostre azioni. Per questo motivo, seppure con grande tristezza, mi trovo costretto a rifiutare il premio”.

Published in Cinema & Teatro

TARANTO - E' cominciato questa mattina 'lo sciopero del sangue' a cui i dipendenti  del call center Teleperformance di Taranto stanno aderendo in massa. Lo sciopero è stato indetto dai sindacati di categoria Slc Cgil, Fistel Cisl e Ugl Tlc per protestare contro le procedure di mobilità annunciate dall'azienda nei confronti di 621 lavoratori. 

All'esterno dello stabilimento è presente un'autoemoteca dell'Avis, che sta accogliendo i lavoratori che si sottopongono volontariamente alla donazione del sangue.

La normativa prevede che il lavoratore abbia diritto in questo caso a una giornata di astensione dal lavoro. L'azienda, dopo aver fatto ricorso per 30 mesi agli ammortizzatori sociali

per una parte del personale, ha proposto la riduzione dell'orario lavorativo da 6 a 4 ore giornaliere, ma i sindacati non hanno accettato il taglio alla retribuzione. 

Teleperformance ha a Taranto il suo maggiore call center, che lavora per Telecom Italia ed altre società. Con 2.000 addetti, è l'azienda più grande dopo l'Ilva e l'Arsenale della Marina Militare.

Published in Lavoro

ROMA - «Continua la protesta di 20 lavoratori dell'Apple store del centro commerciale Roma Est. Anche oggi, altre tre ore di sciopero, dalle 15 alle 18, con un sit-in contro l'azienda all'esterno del punto vendita». Lo fa sapere in una nota la Flaica-Cub Roma.

Published in Lavoro

Lavoratori costretti alla mobilità. 'Non siamo materiale umano di scarto'

Published in Economia

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Dio è donna

Divinità era donna! Un tuffo nel mito della Grande Madre tra l’immaginario e il reale. L’universo femminile un viaggio alla scoperta dell’altra metà di Dio. C’è stato un mondo diverso dove si venerava la Dea. Ritroviamo la scintilla della divinità...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]