Giovedì, 09 Marzo 2017 12:36

Al Carcere di Rebibbia Musica e Spiritualità: La Cometa che suona Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Il 31 Marzo nel penitenziario della Capitale il primo concerto dedicato a Bach e Mozart

ROMA  - La Cappella Musicale Costantina diretta da Paolo De Matthaeis realizza con A.Gi.Mus. (Sezione Roma - I luoghi del Sacro)  Quattro Concerti per i detenuti del Carcere di Rebibbia, varando una piccola stagione musicale a commento delle principali festività religiose chiamata  “La Cometa che suona”, ideata dal direttore dott. Stefano Ricca e dal maestro Paolo De Matthaeis.

Il concerto racconta il miracolo musicale, leggendo oltre la partitura il bisogno di comunicare e condividere le proprie esperienze. Lo stesso Bach fu recluso a Weimar per un mese. Questo non gli impedì di scrivere  componendo con strumenti di fortuna, modificando la sua scrittura ripensando l’Arte in un discorso personale e intimo in solitudine.

Le idee attraversano ogni barriera e la Musica serve da “cometa per viaggi appassionanti ed avvincenti”; un riferimento amico che s’affianca alle riflessioni religiose di Suor Rita del Grosso che da sempre si dedica al conforto e alla vita difficile nelle Carceri.
Quattro stelle della Cappella Musicale Costantina - Giulia Patruno, Yuri Yoshikawa, Takako Umezu e Svetlana Spiridonova assieme ai musicisti - canteranno arie e melodie celebri, accompagnando il pubblico nel mondo magico della grande Musica. 

L’invito è stato esteso anche a Mons. Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede.

Le date dei concerti

31/03/2017 ore 10 - Pasqua
- Giulia Patruno e solisti della Cappella Musicale Costantina (Mozart - Bach)
7/04/17 ore 10 
- Takako Umezu e solisti della Cappella Musicale Costantina (Pergolesi, Haendel, Mozart, Caccini)
1/12/17 ore 10 - Avvento
- Yuri Yoshikawa  e solisti della Cappella Musicale Costantina (Scarlatti, Haendel)
15/12/17 ore 10 - Natale
- Svetlana Spiridonova e solisti della Cappella Musicale Costantina (Mozart - Schubert)

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Festival di Cannes

Cannes 71. In giuria prevalgono le Marianne

Al pubblico che si appassiona ai film in concorso non importa molto della giuria che li sceglie, ma è significativo che quest’anno al festival del cinema di Cannes, che si...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077