Venerdì, 17 Marzo 2017 11:32

Libri Come ‘sconfina’ a Roma, al via in 14 biblioteche

Scritto da

ROMA – Per una notte la Roma che ama i libri si e’ ritrovata in quattordici biblioteche della Capitale per l’inaugurazione – in contemporanea – di ‘Libri Come’, la Festa del Libro e della Lettura, che prevede fino a domenica oltre cento incontri con scrittori italiani e internazionali.

Un avvio fuori dai ‘confini’ (parola chiave dell’ottava edizione) dell’Auditorium Parco della Musica. Alle 19 in punto quattordici autori, in altrettante biblioteche della citta’, hanno iniziato a raccontare il loro legame con la lettura e a presentare i loro libri.

“L’Auditorium stasera e’ in citta’ e sta riempiendo del suo contenuto 14 biblioteche – ha detto Jose’ Dosal, amministratore delegato di Fondazione Musica per Roma – E’ per noi un’emozione grandissima perche’ e’ questa la nostra vera mission: arrivare a tutti ed uscire dalle famose cupole per invadere di bellezza Roma. Stasera insomma, per dirla con il tema di quest’anno, abbiamo superato i nostri ‘confini’ e siamo qui. Ringrazio per questo la padrona di casa Paola Gaglianone e l’assessorato alla crescita culturale”.

Seicento studenti delle scuole romane hanno dialogato con il direttore de La Repubblica, Mario Calabresi, sul significato della parola ‘confini’. “Abbiamo aperto stamattina con le scuole e stasera siamo qui nei presidi culturali piu’ importanti che ogni citta’- ha spiegato Marino Sinibaldi, curatore di Libri Come- Ci sembra il miglior modo per aprire il Festival e cercheremo di farlo sempre di piu’ nei prossimi anni. Sara’ una tre giorni ricchissima con oltre 100 incontri e 300 autori dai grandi nomi della letteratura come Zafon, McEwan, Carrere, Escobar, ai piu’ piccoli che avranno cosi’ un’importante vetrina di racconto. ‘Confini’ ci e’ sembrata la parola giusta per questa edizione, e’ la parola di questo tempo e la sfida che tutti dobbiamo cogliere”. 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Non solo coaching: Quando guardi ad una situazione a cosa osservi?

Tutti ci siamo trovati in una situazione in cui tutto sembra prendere una direzione chiara a noi stessi, o ad avere una spiegazione per noi logica e ben delineata. In...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Cinema: “Interstellar”, l’amore oltre il tempo e lo spazio

Il film di Christopher Nolan è uno dei classici della fantascienza per l’accuratezza degli effetti speciali, la descrizione di tematiche complesse sui buchi neri e per l’aspetto emotivo della storia

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Opinioni

La Grecia e la sua ammissione tardiva al QE. Due soluzioni possibili

Cominciamo con una precisazione estremamente importante. Il recente annuncio di Mario Draghi riguarda la fine del Quantitative easing da parte della BCE entro la fine di quest’anno. La BCE quindi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Non solo coaching: Quando guardi ad una situazione a cosa osservi?

Tutti ci siamo trovati in una situazione in cui tutto sembra prendere una direzione chiara a noi stessi, o ad avere una spiegazione per noi logica e ben delineata. In...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077