Mercoledì, 12 Aprile 2017 12:12

Cappella Musicale Costantina. ”I Concerti Lorenesi”, sei appuntamenti che raccontano la storia Featured

Scritto da
Rate this item
(2 votes)

ROMA  - Il 29 Aprile  parte la nuova stagione de "I Concerti Lorenesi" organizzata per A.Gi.Mus. dalla Cappella Musicale Costantina che prevede quest'anno un ciclo di sei appuntamenti.

Il soprano Giulia Patruno, la flautista Cecilia Sanchini e l'oboista Andrea Whitcomb inaugureranno la rassegna con una scelta di brani dedicati  a Vivaldi.  Tra le note degli Stabat Mater di Boccherini e Pergolesi riecheggieranno in chiesa le agilità del Concerto il Gardellino Rv 428 - il Concerto per Oboe in re minore Rv 454 dal sapore spagnoleggiante ed esotico e a seguire il concerto per due violini in la minore Rv 523 suonato da Marco Colasanti e Hinako Kawasaki.

Questo e gli altri concerti saranno diretti ed introdotti dal direttore del gruppo Paolo De Matthaeis che racconterà le vicende legate agli allestimenti e alle necessità che hanno indotto i compositori nello scrivere la musica.

Il 27 maggio sarà la volta della soprano Yuri Yoshikawa e del trombettista Americo Gorello alle prese con la Cantata BWV 51 di Johann Sebastan Bach - Jauchzet Gott in allen Landen celebrando in questo modo i 500 anni della riforma Luterana. "Lodate il Signore in tutte le terre" -  Il manoscritto di Bach indica che venne composta per la XV domenica dopo la Trinità "et in ogni tempo" - Cantata particolare perchè pensata per il soprano e la tromba e percorre attraverso un sentiero il messaggio di devozione in una sorta di meditazione musicale "accompagnata”.

Il 10 giugno L'Ensemble Frescobaldi di Mario Caldonazzi (tromba) e Fabio Mattivi (trombone) si avvarrà della collaborazione di Giulia Patruno (Soprano) e Paolo De Matthaeis (Organo) in un programma di arie barocche trascritte ed originali per tromba e trombone.
Edoardo Venditti (Baritono) - il 30 settembre intepreterà melodie sacre di Bizet e Franck - Panis Angelicus, Agnus Dei, Tantum Ergo e altri classici verranno proposti accompagnati dagli archi della Cappella Musicale Costantina.

Il 18 novembre torneranno le note di Vivaldi cantate dal soprano Giulia Patruno alle prese con il celebre mottetto - Nulla in mundo Pax Sincera Rv 630.
La stagione si concluderà in prossimità della festa du San Nicola dei Lorenesi, il 2 dicembre la Cappella Musicale Costantina celebrerà l'evento con la messa in Sol di F.Schubert per Soli e archi.

La Rassegna è ospitata per il secondo anno nella Chiesa di San Nicola dei Lorenesi proprio dietro Piazza Navona.

A.Gi.Mus. & Cappella Musicale Costantina

Chiesa di San Nicola dei Lorenesi  
Largo Febo, 9
00186 Roma

Notizie e programmi dettagliati  

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 71. Cate Blachett: “Quale Presidente di giuria non posso che sentirmi umi…

CANNES - L’attrice australiana Cate Blanchett presiederà la 71ma edizione del festival di Cannes che cadrà nel maggio 2018. “Torno a Cannes dopo anni come attrice e produttrice, per le...

Redazione - avatar Redazione

Opinioni

Garrincha e Audrey Hepburn: il giorno in cui morì la bellezza

Per una di quelle strane coincidenze della vita, a dieci anni l'uno dall'altra, ci hanno detto addio Garrincha, funambolo brasiliano così chiamato in quanto i suoi passi in campo somigliavano...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077