Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

ROMA -  “Italiane, ballata delle donne fiere” rientra nelle celebrazioni per il 150° anniversario dell’unità d’Italia, ma le brave Lina Sastri, Maddalena Crippa e Tosca, con la regia di Emanuela Giordano, hanno saputo  tradurre uno spettacolo che facilmente sarebbe potuto scivolare nella retorica, in piéce coinvolgente senza trionfalismi ed enfasi, che racconta  e canta l’Italia del Risorgimento,  con grazia, ironia e passione.

La mamma di Michael Jackson aveva chiesto il divorzio da suo marito perché non sopportava più che, anche invecchiando, continuasse a comportarsi come un donnaiolo.  Joe non aveva voluto andar via dalla tenuta di Encino e Katherine, pur vivendo separata da lui, lo vedeva quasi ogni giorno, sebbene di lontano.

ROMA - La biografia dedicata da Madonna allo scandaloso amore tra il delfino Edoardo e Wallis Simpson, americana divorziata due volte, per la quale l’erede al trono d’Inghilterra decise di abdicare, si intitola in maniera azzeccata W.E.: cioè Wallis ed Eduard, nomi dei due innamorati, ma anche, tradotto dall’inglese, “Noi”, che da l’idea di ciò che fu questa  passione: una fusione simbiotica.

Domenica, 11 Settembre 2011 20:43

Venezia 68. Il fascino del leone fragile

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) -  Vedere un film alla mostra di Venezia, uno dei templi gloriosi alzati all’uomo delle stelle, non è come vederlo altrove. Spira un venticello di mare dentro le sale, il pubblico è attento, ci sono i registi e gli attori,  gli appassionati battono le mani fino a sfiancarsi, la sensazione  è di comunione,  un rito in qualche modo sacro

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) - Sono giovani e sono coraggiosi, gli stagisti di Cinemavvenire che nello spazio dell’Ente dello spettacolo, all’hotel Excelsior,  oggi hanno premiato come miglior film in concorso a Venezia “Shame” opera provocatoria e inconsueta,  di un regista che si affaccia con il secondo lungometraggio nel panorama dei nuovi talenti Steve Mc Queen (vedi la recensione su Dazebao).

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) -  Stasera in Sala Grande  Marco Bellocchio, ha ricevuto dalle mani di Bernardo Bertolucci, il Leone d’oro alla carriera. Parole affettuose che suonavano sincere da parte dei due grandi del cinema, ispirate dalla saggezza di chi la vita l’ha attraversata per tanti decenni. 

Michael, da poco rientrato da una tournée insieme ai  fratelli, più faticosa che esaltante, aveva bisogno di prendersi una pausa: sperava quello fosse l’ultimo tour. Non erano mancate tensioni e il re del pop avvertiva, suo malgrado, che  Tito, Jackie e gli altri  erano gelosi del suo successo, bastava un nonnulla a farli esplodere. Ma lui, se la sua stella li oscurava, che poteva farci? Non ne aveva colpa! Jacko si sentiva solo. Il telefono squillò mentre  era in queste riflessioni.

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) -  “Controcampo italiano” è la sezione della Mostra del cinema di Venezia che dal 2009 fa il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema italiano. Quest’anno, nella sezione Controcampo, sono stati presentati 7 lungometraggi narrativi, 7 cortometraggi e 7 documentari, tutti in prima mondiale e tutti in competizione nelle rispettive categorie.

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) Brandon è un trentenne che vive a New York, ha successo nel lavoro, una sessualità spinta all’esasperazione e rapporti affettivi rarefatti. All’arrivo di Sissy, la sorella minore,  inquieta e depressa, che si trasferisce a vivere nel suo appartamento alla ricerca di un porto che suo fratello non è in grado di offrirgli, la dipendenza dal sesso di Brandon , fino a quel momento tenuta sotto controllo, esplode e lo costringe a fare i conti con se stesso.

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato). La legge del mare vuole che si salvi chiunque sia in difficoltà, non parliamo dei pesci ovviamente, ma degli uomini. Un mare che oggi abbonda più di esseri umani disperati che di fauna. Un’isola del Mediterraneo,  Linosa  - ma potrebbe essere Lampedusa o qualsiasi altra -  una storia commovente sul dramma  dell’Italia di oggi, che accoglie per saggezza e respinge per paura. Le autorità che non invitano a rispettare la “legge del mare” e infrangono un codice etico. 

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]