NICOSIA – Peggio del previsto la situazione finanziaria di Cipro. Lo dicono una parte dei creditori internazionali in un documento di analisi della crisi che sta sconvolgendo l'isola. Il piano di salvataggio, secondo quanto si apprende dalla stampa internazionale sarebbe salito da 17 a 23 miliardi di euro.

Published in Mondo

ROMA - L’attenzione è stata finora concentrata - comprensibilmente - sulle difficoltà nella formazione del nuovo Governo e sul nuovo Papa.

Published in Il punto

ROMA - La vicenda di Cipro è la prova provata dell’incompetenza di Bruxelles e della Troika (Fmi, Commissione europea e Bce) a trattare le crisi finanziarie e bancarie in Europa. Gli euroburocrati hanno potuto mostrare la loro arroganza sostenuti da quei “duri” europei che vogliono il rigore soltanto per poter salvare le banche in default.

Published in Focus Economia

TRIESTE - Ultima seduta della settimana all’insegna dell’incostanza per gli indici di Piazza Affari e delle principali Borse europee, influenzate negativamente dai crescenti timori per un default di Cipro. Dopo la bocciatura parlamentare del “piano-capestro” di aiuti comunitari proposto dalla Troika (UE, Banca Centrale Europea e Fondo Monetario Internazionale) ed il fallimento della trattativa con la Russia per ottenerne il sostegno, il Governo cipriota ha tempo sino a lunedì per trovare una nuova soluzione che risulti praticabile per tutti le parti coinvolte, pena il taglio dei fondi alle banche del paese da parte della BCE (Banca Centrale Europea) che spinge per l’accettazione delle condizioni UE (ovvero la tassazione dei depositi bancari).

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Inizio della nuova ottava di Borsa dominato dai timori per la situazione finanziaria di Cipro, dove il Governo ha predisposto - probabilmente fino a mercoledì - la chiusura delle banche per arginare la massiccia fuga di capitali dall’isola dopo che il recente vertice UE ha imposto, in cambio di un piano di aiuti per 10 miliardi di euro finalizzati a sostenere il sistema bancario messo a dura prova negli dalla crisi greca e dalla ristrutturazione del debito di Atene, verso il quale le banche cipriote erano molto esposte, una dura tassazione dei depositi bancari (6,75% per le giacenze sotto i 100mila euro e 9,9% per gli importi superiori), mettendo così a rischio il sistema economico di un piccolo paradiso fiscale con depositi per 68 miliardi di euro ed un PIL (Prodotto Interno Lordo) di soli 17 miliardi.

Published in Borsa Shop

ULTIMORA - Il parlamento di Cipro ha rinviato a domani il voto sul prelievo forzoso ai conti bancari, preteso dai partner dell'area euro per varare un piano di aiuti al paese.

Published in Mondo

Roma 27 maggio ore 20 presso il Mario Mieli via Efeso 2/a (metro S. Paolo) presentazione dei libri:

Published in Il libro

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]